Pogba Kondogbia, il duello tra amici che accende Inter Juventus!

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

pogba kondogbia inter juve

POGBA KONDOGBIA, NEMICI AMICI. Fermi tutti, è il derby di Francia. Due ragazzini ribaltano la tradizione di San Siro dove domenica sera va in onda il futuro sotto forma di Geoffrey Kondogbia e Paul Pogba, la nuova generazione del centrocampo, 150 milioni in due, prototipi del pallone che verrà: atleti totali con tecnica da playstation, il pizzico di Nba che mancava al calcio (con tanto di benedizione di Dino Meneghin che ha benedetto l’accostamento interdisciplinare Pogba-Durant). Kondogbia contro Pogba è la faccia più potenzialmente elettrizzante di Inter-Juventus, che magari sarà decisa dai bomber (e pure da quelle parti non mancano ragazzini terribili che si prenderanno il domani, da Dybala a Icardi passando per Morata), ma il duello di centrocampo potrebbe produrre scintille in grado di illuminare la notte di San Siro. E in sottofondo c’è una storia a tinte rap che parte dalle banlieu parigine, da dove entrambi sono partiti alla conquista del mondo. Sarà dunque anche una sfida a tinte francesi domenica sera quella di San Siro. Da una parte Geoffey Kondogbia, uno dei giocatori più cari acquistati dall’Inter di recente e dall’altra Paul Pogba, il calciatore per cui la Juventus ha rifiutato ben ottanta milioni in estate.  I due hanno di erse similitudini, dall’essere stati compagni nelle giovanili, alle grandi doti fisiche, fino alla grande voglia di emergere e conquistare una maglia per l’europeo, infine, purtroppo, l’inizio di stagione non eccezionale.  Pogba non ha offerto ancora prestazioni degne della maglia numero dieci che indossa, diverse partite sufficienti ma nulla di eccezionale e per un giocatore definito come predestinato è da cui ci aspetta sempre qualcosa, forse non è il massimo. Stesso discorso per Kondogbia da cui forse ci si aspettava qualcosa in più. Domenica potrebbero scendere in campo entrambi o uno dei due o addirittura tutti e due potrebbero finire in panchina a causa delle condizioni fisiche non ottimali. La sfida tra i due sarebbe interessante, come già è successo in Champions League con un duello equilibrato vinto ai punti dal bianconero.

Leggi anche:  Serie A femminile: continua il botta e risposta Milan-Juventus

ECCO CHI SONO. Kondogbia nasce a Nemours il 15 febbraio 1993, Paul Pogba esattamente un mese dopo, il 15 marzo 1993, a Lagny-sur-Marne, 72 chilometri più a Nord. kondogbia inizia subito con il pallone, Pogba ha il dubbio se andare avanti con il ping-pong, poi – vuole la leggenda – vince la comodità degli allenamenti di calcio e quindi viene fatta salva la futura amicizia fra Geoffrey e Paul e, in ultima analisi, la sfida di questa sera. Si incrociano quasi subito, notati e convocati dalle nazionali giovanili e, proprio durante i lunghi stage, i due ragazzini fanno amicizia. Si allontanano, ma non si perdono di vista quando Paul lascia la Francia e sbarca al Manchester United, mentre Kondogbia sta facendo la trafila che lo porta in prima squadra nel Lens. Si avvicina l’esplosione di entrambi: nella stessa estate Pogba va alla Juventus, mentre Kondogbia sceglie il Siviglia, nonostante una richiesta della Juventus (la leggenda vuole che sia proprio Pogba, appena arrivato a Torino, a segnalare l’amico ai dirigenti). «Ho scelto il Siviglia perché mi ha voluto più di ogni altra squadra», spiegherà. Il secondo tentativo, dodici mesi dopo, viene respinto dallo stesso Siviglia: nell’estate del 2013 passerà al Monaco solo perché i francesi pagano i 20 milioni di clausola rescissoria e lo portano a Montecarlo. E’ un’estate fortunata per tutti e due: con la maglia della Francia vincono il Mondiale Under20 in Turchia, una meravigliosa cavalcata che si chiude ai rigori con l’Uruguay. Pogba e Kondogbia sono compagni di stanza, scherzano, ricordano i vecchi tempi: nessuno ha ancora pensato a un potenzialità rivalità. Quella arriva quando i due giovani amici si trovano con la maglia della Juventus e quella dell’Inter e il nerazzurro viene presentato come l’anti-Pogba.

  •   
  •  
  •  
  •