Europa League: precedenti e statistiche Fiorentina Lech Poznań

Pubblicato il autore: Daniele Triolo Segui

Precedenti e statistiche Fiorentina Lech Poznań
Precedenti e statistiche Fiorentina Lech Poznań, per ora inesistenti: quello di domani è il primo confronto diretto tra le due squadre

Domani, giovedì 22 ottobre, alle ore 19, la Fiorentina di Paulo Sousa affronta i polacchi del Lech Poznań: la gara è valevole per la terza giornata del Girone I di Europa League. I viola arrivano alla sfida del ‘Franchi‘ forti di 3 punti in classifica, conquistati in trasferta sul campo del Belenenses (4-0) dopo aver perso la prima partita tra le mura amiche contro il Basilea (1-2); per i polacchi, invece, soltanto un punto nella graduatoria parziale del raggruppamento, conquistato in casa contro i lusitani (0-0) prima dello 0-2 rimediato al ‘Sankt-Jacob‘ dalla formazione elvetica.

PRECEDENTI E STATISTICHE FIORENTINA LECH POZNAŃ, E’ IL BATTESIMO UFFICIALE. Le due compagini, così come sottolineato dal sito ufficiale dell’UEFA, non si sono mai incontrate prima d’ora: pertanto, quello di domani, sarà il primo confronto ufficiale tra Fiorentina e Lech Poznań. La squadra gigliata, però, vanta già un precedente contro una compagine polacca: nella stagione 1999/2000, in occasione del turno preliminare di Champions League, la Fiorentina allora allenata da Giovanni Trapattoni si impose per 3-1 contro il Widzew Łódź allo stadio ‘Franchi‘, in virtù delle reti di Daniele Adani (autore anche di un autogol), Sandro Cois e Manuel Rui Costa; al ritorno, i viola replicarono il successo anche in trasferta, vincendo 2-0 grazie ad i gol di Enrico Chiesa e, nuovamente, Cois. Il Lech Poznań incrocia invece la strada di una squadra italiana per la quinta volta in assoluto: finora, ha rimediato 3 pareggi ed una sconfitta: nella stagione 2008/2009, affrontò l’Udinese nei sedicesimi di finale di Coppa UEFA, pareggiando 2-2 in casa e perdendo 1-2 al ‘Friuli‘; nel 2010/2011, invece, trovò la Juventus nella fase a gironi di Europa League, conquistando un 3-3 a Torino e poi impattando 1-1 al ‘Municipal Stadium‘ di Poznań.

Leggi anche:  Chiarimento Conte - Maresca: si va verso una squalifica non superiore alle due giornate

PRECEDENTI E STATISTICHE FIORENTINA LECH POZNAŃ, QUALCHE CURIOSITA’. La Fiorentina si è qualificata ai sedicesimi di finale ogni qualvolta ha partecipato alla fase a gironi di Coppa UEFA e, successivamente, Europa League, e discorso analogo può essere fatta anche per la formazione rivale, che vi ha però preso parte soltanto in due circostanze. Mentre la Fiorentina, reduce dal 4-0 sul campo del Belenenses (eguagliato il suo record della vittoria più ampia in trasferta in competizioni UEFA), non ha ancora vinto in casa, il Lech Poznań, finora, non ha ancora segnato in questo Girone I di Europa League, e, oltretutto, cerca in Europa un’inversione di tendenza che, in campionato, finora manca: i polacchi, infatti, sono ultimi in classifica nella T-Mobile Ekstraklasa, l’equivalente della nostra Serie A. Una decina di giorni fa, il Lech ha sostituito il proprio allenatore, defenestrando Maciej Skorża in favore di Jan Urban, ex attaccante anche della Nazionale, che ha vinto tre titoli nazionali da giocatore e due da allenatore del Legia Varsavia.

Leggi anche:  Lega Pro Girone B: Mantova di misura sulla Fermana, tre punti per la zona playoff

PRECEDENTI E STATISTICHE FIORENTINA LECH POZNAŃ, I NUMERI CHE NON TI ASPETTI. Il viaggio che la formazione ospite dovrà affrontare è molto lungo: da Poznań a Firenze, infatti, ci sono ben 1050 chilometri da percorrere. Oggi, tra l’altro, compie 20 anni l’attaccante polacco Dariusz Formella, che ha tutta l’intenzione di festeggiare l’appuntamento con una rete. Ma la gara avrà un sapore particolare anche per il polacco della Fiorentina, Jakub ‘Kuba’ Błaszczykowski, che ha giocato dal 2005 al 2007 con la maglia dei rivali storici del Lech, quella del Wisła Cracovia. Il Lech Poznań, infine, è una delle 10 squadre presenti in questa fase a gironi della Europa League ad essere campione nazionale in carica, al pari di KF Skenderbëu (Albania), Qarabağ FK (Azerbaigian), APOEL FC (Cipro), FC Viktoria Plzeň (Repubblica Ceca), FC Midtjylland (Danimarca), FK Partizan (Serbia), Molde FK (Norvegia), Celtic FC (Scozia) e FC Basel 1893 (Svizzera).

  •   
  •  
  •  
  •