Psg, Di Maria: “A Parigi, si sente meno la pressione rispetto a Madrid”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone

di maria

Grandi stagioni passate a Madrid con la casacca del Real con momenti indimenticabili per Angel Di Maria e ora il confronto nel girone di Champions. L’argentino è stato intercettato dai microfoni di Marca e ha parlato dell’imminente sfida al Bernabeu e dei suoi momenti in maglia blanca, ecco le sue dichiarazioni sul Real: “Il Real Madrid è sempre una grande squadra. Molti dicono che il gioco di Benitez sia molto difensivo, io non credo sia così, può esserlo in alcune circostanze di gioco, ma questo non vuol dire nulla, la qualità dei giocatori non si discute. Al Real ho trascorso quattro anni della mia carriera che ricordo con tanto affetto. Ho vissuto momenti alti e bassi ma il più bello di tutti è stato sicuramente quello della vittoria della Champions, la squadra in quell’anno scendeva in campo sempre una grande voglia di vincere ed i risultati sono arrivati. Io non sono mai voluto andare via da Madrid, ma determinate circostanze mi hanno portato a Manchester. Porterò per sempre nel mio cuore gli applausi dell’ultima partita giocata con i Blancos”. Infine un pensiero sul match che lo attende al Bernabeu: “Scenderemo in campo con l’obiettivo di vincere il match. E’ chiaro che quando si incontrano due squadre con un simile potenziale, la prima fase può essere un po’ di studio, ma poi entrambe vorranno portare a casa il match. Che accoglienza mi aspetto? Non lo so, posso solo dire che quando ero un calciatore del Real ho sempre dato il massimo in campo. Se possiamo vincere la Champions? A Parigi, si sente meno la pressione rispetto a Madrid, anche se il desiderio di vittoria sta salendo anche qui. Secondo me, oltre ad avere una grande squadra, bisogna avere anche un pizzico di fortuna”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Onana abbandona il Mondiale: la decisione del portiere del Camerun