Scandalo Fifa: Blatter e Platini sospesi per 90 giorni

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Scandalo Fifa: Blatter e Platini sospesi per 90 giorni

Joseph Blatter presidente della FIFA e Michel Platini numero uno dell’UEFA saranno sospesi su richiesta della camera di investigazione della Federcalcio

Dopo una serie infinita di scandali, Sepp Blatter 10 giorni fa è stato nuovamente indagato dal comitato etico che è riunito da lunedì scorso a Zurigo. Nel mirino c’è anche il presidente dell’UEFA Michel Platini per aver ricevuto da Blatter 2 milioni di dollari per alcuni lavori effettuati nel 2001. Platini è considerato una persona informata sui fatti e questo non dovrebbe ostacolare la sua corsa alla presidenza della FIFA. Alla vigilia della sua quinta elezione alla presidenza della FIFA nel maggio scorso, una retata della polizia negli uffici di Blatter fece emergere una serie di scandali che costrinsero il presidente ad annunciare le dimissioni. Dopo essersi dichiarato più volte estraneo ai fatti avrebbe lasciato la presidenza il 26 febbraio prossimo, quando ci sarebbe stata l’elezione di un nuovo successore, con Michel Platini candidato numero uno. Il comitato etico della Federcalcio riunitosi in camera di giudizio ha richiesto la sospensione di 90 giorni per entrambi e la sentenza dovrebbe essere confermata a breve. La Procura svizzera ha aperto un’indagine ufficiale una decina di giorni fa, ma nonostante questo Blatter continua a dichiararsi innocente e vittima di ingiustizie. Come ha detto più volte sarebbe stato accusato senza prove e senza aver commesso nessuna irregolarità. Quando gli investigatori hanno fatto nuovamente irruzione al quartier generale della FIFA di Zurigo hanno sequestrato molti documenti e fatto interrogatori: in base alle ulteriori irregolarità che sono emerse il comitato etico ha richiesto che Sepp Blatter e Michel Platini vengano sospesi per 90 giorni.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lega Pro Girone B: Mantova di misura sulla Fermana, tre punti per la zona playoff