Scudetto, Roma-Napoli? Cambia la storia?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Napoli's Lorenzo Insigne fights for the ball with Maicon of AS Roma during their Serie A soccer match at Olympic stadium in Rome
Ne stanno parlando tutti i tg sportivi, trasmissioni d’intrattenimento del campionato italiano, curiosi, sondaggi e domande relative allo Scudetto. Si è vero, è anche troppo presto, domani sarà soltanto la decima giornata di Serie A, ma Roma e Napoli, stanno dando prova della loro forza. Una fugge a 20 punti, sola in classifica, l’altra segue, insieme a Lazio, Fiorentina ed Inter a due lunghezze. Ma i partenopei, sembrano più quotati, per dar fastidio ai giallorossi. La Juve, che non bisogna dimenticarla, è a 8 punti dai capitolini e a 6 dagli azzurri, ma ha perso entrambi gli scontri diretti, a Roma e al San Paolo. Gli esperti, dicevamo (ed in Italia, tutti hanno lauree a Coverciano, e come mister di tecnica e tattica), reputano le due squadre, di città che sono distanti meno di 200 chilometri, come le principali antagoniste. E per una volta, sarebbe bello. Cambia un pò la storia del Campionato Italiano, una volta ritenuto il più bello, ma quando comanda una sola squadra, la noia prende il sopravvento. Non comanderanno sempre le stesse. La Juventus, pensa più alla Champions; il Milan, non trova la strada esatta per farsi sotto e l’Inter partita a spron battuto si è fatta rimontare, ed aspetta la Roma a San Siro domenica. Sarebbe una lotta davvero affascinante, con le due delle tifoserie più calde d’Italia, una volta gemellate, ed ora contrastate da un odio, dovuto ad episodi che mai più vorremmo vedere e che non c’entrano niente col calcio. Cambierebbe un pò il percorso per il Tricolore in Italia, e non mangeremmo ancora la stessa zuppa scaldata, che ormai dura da fin troppo tempo nel “Belpaese”.

Leggi anche:  Inter, Lautaro Martinez vicino al rinnovo con i nerazzurri: i dettagli
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,