Serie D, il Parma va in fuga

Pubblicato il autore: Michele Santoro Segui

parma 1913
Serie D, il Parma va in fuga – Non si ferma la rincorsa del Parma di Apolloni alla Lega Pro. I gialloblù, con una super prestazione battono a domicilio il Lentigione, e si portano momentaneamente a +4 sulla più diretta inseguitrice, l’Altovicentino, che dovrà riprendere a giocare dal 36′ del primo tempo contro la Virtus Castelfranco: partita sospesa e rinviata a data da destinarsi a causa dell’infortunio del direttore di gioco; il risultato era ancora fermo sullo 0-0. Prestazione da categoria superiore per i crociati, che però, partono con il freno a mano tirato: al 15 è il grande ex di turno, Filippo Savi, una semifinale di Coppa Uefa col Parma, a colpire la traversa e a spaventare i ducali. Al 23′, Apolloni richiama all’ordine i suoi, e i gialloblù passano con l’incornata di Cacioli. Dopo 20 minuti, arriva il raddoppio: uscita insicura dell’estremo difensore del Lentigione, De Angelis, che perde palla, e rapace come al solito arriva Longobardi che insacca. La prima frazione si chiude sul risultato di 2-0 per il Parma.

Leggi anche:  Juventus, la svolta deve arrivare in Supercoppa: un trofeo può ridare tranquillità a Pirlo

La ripresa riparte in salita per i padroni di casa, che al 53′ restano in 10 per via dell’espulsione di Miftah. Poi è Longobardi a provare il tiro da fuori: pallone di poco a lato. Ci prova anche capitan Lucarelli, che va vicinissimo al gol, ma la traversa nega all’esperto difensore la gioia della prima rete in serie D. A chiudere la partita ci pensa ancora l’ex attaccante del Sestri Levante che firma la sua prima doppietta ed il quarto sigillo in campionato. Ora i ducali saranno attesi da due impegni casalinghi: il primo, mercoledì 28 contro la Correggese in Coppa Italia; il secondo, sempre al “Tardini”, in campionato contro il Romagna Centro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: