Shock dalla Spagna: tentativo di corruzione per il Clasico

Pubblicato il autore: Luca Bonaccorso Segui

C_29_fotogallery_1011589__ImageGallery__imageGalleryItem_12_image

Notizia bomba dalla Spagna, almeno stando alle prime pagine dei giornali catalani: un guardalinee, che comunque ha deciso di restare anonimo, ha denunciato un tentativo di corruzione da parte del Real Madrid per favorire le Merengues nel Clasico del 21 Novembre contro il Barcelona.
Ad intervenire è stato l’avvocato Jacinto Vicente Hernandez, legale di questo anonimo guardalinee, che ha dichiarato: “Il mio cliente ha deciso di parlare perché era sotto enorme pressione e voleva che la cosa diventasse di dominio pubblico. E sostiene che ci siano altri arbitri che stanno soffrendo la stessa pressione, vediamo se si decidono anche loro a denunciare”. Lo stesso ha poi però precisato che non ci sono prove al momento a tal proposito.
Ma sotto pressione da parte di chi? I media locali fanno anche un nome: Jimenez Munoz de Morales, ex arbitro, il quale avrebbe chiamato il guardalinee per cercare di boicottare il risultato, favorendo nelle scelte arbitrali la squadra di Benitez. L’arbitro del match, ovviamente, ancora non si sa, ma esistono 4-5 nomi forti su cui adesso sembra esser caduta l’attenzione dei media, e non solo.
Tutto questo ovviamente carica di veleni il Clasico, match dove tradizionalmente gli animi sono sempre abbastanza infuocati: corruzione o tentativo da parte dei media catalani di mettere pressione e infangare il Real? A quanto sembra anche questo fa parte del gioco di una delle più belle partite della stagione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  FA Cup, dove vedere Manchester United-Liverpool in streaming e diretta tv