Trofeo Berlusconi: Milan-Inter, il derby degli esperimenti. Diretta Tv e streaming

Pubblicato il autore: Luca Bonaccorso Segui

200913539-6f8713c8-bad0-4900-bd4a-27231b8e8044

Tutto pronto a Milano per il Trofeo Berlusconi. Era il 1992, ed ebbe la meglio il Milan: 1-0 firmato Papin. Quello fu il primo e l’ultimo derby valevole per il Trofeo Luigi Berlusconi (giunto ormai all’edizione numero 24), prima di stasera, quando a contendersi la vittoria saranno i rossoneri di Sinisa Mihaijlovic e i nerazzurri di Roberto Mancini.
Questa sarà la quarta volta che i due club si affrontano durante l’anno  e il bilancio dice che il Milan ha avuto la meglio nei due derby estivi, mentre l’Inter ha conquistato i tre punti in campionato: ovviamente i due tecnici daranno spazio alle seconde linee e a chi ha giocato di meno finora, provando situazioni di gioco nuove ed utilizzabili in futuro.

MILAN. Mihaijlovic dovrebbe insistere sul 4-3-3 col quale ha strappato un punto al Torino: chiaramente cambiano tutti gli uomini in campo. In difesa ritorna Mexes, in ballottaggio con Alex sabato: al suo fianco Rodrigo Ely, protagonista di un bel pre-campionato, ma assolutamente deludente tutte le volte (poche a dire il vero) in cui è stato chiamato in causa. Sugli esterni ritorna il talento Calabria, titolare a destra due volte quest’anno prima del ritorno di Abate: a sinistra toccherà a De Sciglio mettere in difficoltà il proprio tecnico nel continuo ballottaggio con Luca Antonelli. Il centrocampo a 3 vedrà come perno basso il ritorno di Nigel De Jong, che non avrà i piedi raffinati di Montolivo ma assicura tanta corsa e sostanza: ai suoi lati Poli e, finalmente, Jose Mauri, talento troppo spesso dimenticato in panchina. In avanti la punta sarà di nuovo Luiz Adriano (difficile il suo impiego domenica qualora Sinisa decidesse di puntare ancora sul modulo con un solo attaccante centrale), con ai lati Suso e Cerci, da cui il tecnico si aspetto moltissimo dopo avergli dato anche la maglia da titolare nell’anticipo. In porta dovrebbero alternarsi 45′ a testa Diego Lopez e Donnarumma: lo stesso dovrebbe accadere per Honda e Suso.

Leggi anche:  Inter, Conte non vuole scherzi: vincere a Udine per sognare l'aggancio in vetta al Milan

INTER. Potrebbe proseguire col 4-2-3-1 anche Mancini: in difesa, davanti a Carrizo, si rivedranno Montoya (oggetto misterioso fino ad adesso) e D’Ambrosio sulle fasce, con Ranocchia (in cerca di riscatto dopo esser passato da capitano a panchinaro) e Juan Jesus centrali; a centrocampo ritorna Kondogbia dopo la panchina con la Juve, e sarà affiancato da Gnoukouri: sulla trequarti Biabiany (ad un passo dal Milan ben due volte) dovrebbe agire sulla destra, Palacio a sinistra, Ljaic al centro (questi ultimi due non è escluso però che si cambino spesso la posizione). Chances dal primo minuto per il giovane Manaj.

PROBABILI FORMAZIONI
Milan (4-3-3) Donnarumma, Calabria, Ely, Mexes, De Sciglio; Poli, De Jong, Mauri, Suso, Cerci; Luiz Adriano.
A disposizione: Abbiati, Diego Lopez, Abate, Zapata, Romagnoli, Antonelli, Nocerino, Montolivo, Kucka, Bonaventura, Bertolacci, Honda, Bacca.
Inter (4-2-3-1) Carrizo, Montoya, Ranocchia, Juan Jesus, D’Ambrosio; Gnoukouri, Kondogbia; Biabiany, Ljaic, Palacio; Manaj.
A disposizione: Berni, Handanovic, Telles, Miranda, Murillo, Santon, Nagatomo, Guarin, Felipe Melo, Medel, Jovetic, Perisic, Icardi.

Leggi anche:  Insigne cerca il 100° gol in azzurro ma sbaglia quello più importante

IN TV. Il Trofeo Berlusconi quest’anno è dedicato ad Expo 2015, e proprio per questo sarà una vetrina internazionale anche per i presenti nel capoluogo meneghino. Il calcio d’inizio è previsto per le 18 e la partita sarà visibile in diretta Tv su Italia Uno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,