AC MILAN COMUNICATO UFFICIALE: tendinopatia rotulea per Diego Lopez. Poi il messaggio dello Spagnolo

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

lopez

Seduto in panchina nelle ultime tre gare per far spazio al giovane rossonero Gigio Donnarumma e ora piove sul bagnato visto l’infortunio che ha subito il portiere spagnolo Diego Lopez. Ecco il comunicato del club rossonero: “AC Milan comunica che oggi Diego Lopez si è sottoposto a visita specialistica in Spagna dal professor Mikel Sanchez. Da qualche mese il portiere rossonero soffre di una tendinopatia rotulea al ginocchio sinistro, che è stata fin qui gestita con trattamenti fisioterapici senza interruzione di attività fisico-atletica e di allenamenti. A seguito del consulto odierno lo staff medico del Milan ha convenuto che Diego Lopez dovrà fermarsi per qualche tempo, per seguire uno specifico trattamento di cure”. Poco dopo il comunicato del club di via Aldo Rossi è arrivato anche il messaggio dello spagnolo tramite il suo profilo Facebook, ecco l’intero contenuto:

Leggi anche:  Milik al Marsiglia: affare fatto, partenza alle 10.30 e visite mediche

“Da quattro mesi convivo con una tendinopatia rotulea che ho provato a curare, in silenzio, lavorando duramente insieme allo staff medico della Società.

In questo periodo ho fatto il possibile per essere al massimo della condizione, sacrificandomi tutti i giorni, nonostante il dolore, per rimanere a disposizione del Mister.

Sfortunatamente però il dolore persiste quindi mi vedo costretto a fermarmi e a iniziare un trattamento specifico. Questa è l’unica soluzione per risolvere questo problema.

Ci tengo a chiarire che questa decisione è stata presa di comune accordo con la Società e ovviamente non c’entra nulla con le recenti dinamiche sportive. È una decisione di natura strettamente medica.

Continuerò a lavorare con il massimo impegno, con grandi motivazioni, per tornare presto e più forte che mai.

Un abbraccio e sempre FORZA MILAN!”

Leggi anche:  Ilicic, 100 presenze con l'Atalanta. Le sue lezioni hanno scritto la storia
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: