Agente Insigne: “Lorenzo non ha lasciato il ritiro”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

lorenzo-insigne-antonio-conte-italy_clcp08di6eq01gpfjkskuhrj2E’ scoppiato il caso-Insigne, nelle ultime convocazioni diramate da Antonio Conte, per le amichevoli della Nazionale Italiana, che giocherà contro Belgio e Romania, venerdì e martedì, prossimo. Il commissario tecnico azzurro, infatti, non ha chiamato il talento del Napoli, come detto da lui, per pura scelta tecnica. Ma durante le conferenza stampa, Conte, ha lanciato una frecciatina dicendo che, “quando si arriva a Coverciano, esiste solo la Nazionale”.  Lorenzo Insigne, lasciò il ritiro di Coverciano lo scorso mese, durante la preparazione delle ultime gare per Euro 2016, dopo la botta presa in Napoli-Fiorentina, che fece preoccupare il giocatore e tutto lo staff medico azzurro, dopo l’infortunio che tenne Insigne lontano dai campi per 5 mesi. Quindi, si pensa sia stata una specie di punizione, per far raddrizzare il ragazzo, che insieme a Berardi, lasciò il ritiro della Nazionale. Ecco, che sulla questione, è intervenuto l’agente di Lorenzo Insigne, Antonio Ottaiano che vuole evitare qualsiasi polemica, sia per il calciatore, per società e per la Nazionale Italiana: “Lorenzo non abbandono certamente il ritiro della Nazionale. Napoli e Nazionale, si confrontarono, ed arrivarono ad accordarsi, sul fatto che non era il caso che Insigne potesse restare in ritiro dopo l’infortunio subito. Non pensiamo che Conte, non l’abbia convocato per punirlo. E’ anche una possibilità per altri calciatori che Conte potrebbe valutare”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Amarcord Mondiali: quei primati delle Indie Orientali Olandesi…