Albiol: “Stiamo imponendo il nostro gioco”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

Napoli
Nonostante l’allerta 3 che hanno proclamato in Belgio, per il rischio attentati, che è ancora riconosciuto, Maurizio Sarri, stamattina comincia a preparare la trasferta in casa del Bruges, che al San Paolo, nella prima gara del girone d’Europa League, a Napoli perse con un roboante 5-0. Stadio, che allora, era privo delle due curve, squalificate per i fuochi accesi, e per i petardi fatti esplodere nella semifinale col Dnipro nella scorsa edizione continentale. E nonostante il pericolo sia ancora evidente, allo stadio “Van Breydel” saranno presenti, circa 1300 sostenitori azzurri. Incuranti del pericolo, e del turno già superato, i sostenitori azzurri, per la maggior parte residenti in Olanda, Belgio e Germania, faranno sentire il loro supporto a Sarri e squadra, che stanno regalando soddisfazione e perché no, anche divertimento nel gioco. Sarri, ieri, ha fatto riposare metà squadra, facendo lavorare solo i difensori, e stamattina ha ripreso gli allenamenti, e probabilmente, ci sarà un ampio turn over in Belgio. Scenderanno calciatori che hanno giocato poco, chi non ha mai giocato, come l’inglese Chalobah, che viene anche da un gol con la sua nazionale Under 21, e tra i difensori, probabilmente riposerà Albiol, lo spagnolo, che sembra un altro, rispetto la scorsa stagione: “Si, prendiamo pochi gol, stiamo giocando bene, e vogliamo continuare così. Abbiamo una solidità, che mancava l’anno scorso, e stiamo vincendo, riuscendo ad imporre il nostro gioco. Vogliamo continuare così.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Milan: rinnovo in salita per un big del centrocampo?
Tags: