Baraye-gol, il Parma va

Pubblicato il autore: Michele Santoro Segui

baraye-gol
Baraye-gol, il Parma va – Continua la traversata trionfale del Parma verso il calcio che conta. Gli undici di Apolloni, dopo aver salutato mercoledì la Coppa Italia, battuti ai rigori dalla Correggese, trovano la terza vittoria di fila contro il Romagna Centro, squadra di metà classifica, e complici i pareggi di Altovicentino e San Marino, allungano, rispettivamente, a +6 e a + 7, il vantaggio sulle dirette inseguitrici. Orfani degli acciaccati Ricci e Miglietta, i crociati partono dal 1′ minuto con i giovanissimi Sowe e Corapi; il primo tempo è bruttino, la squadra di Martorano di Cesena, che gioca le sue partite casalinghe al “Manuzzi”, ed è allenata da Roberto Rossi, un passato da collaboratore di Zaccheroni, tiene bene il campo, e non cede un centimetro agli avversari. Bisogna aspettare il minuto 30′ per assistere alla prima sortita offensiva del Parma, ma il diagonale di Baraye si spegne sul fondo. Al 37′ ci si mette anche la sfortuna: Saporetti viene colpito duro al ginocchio ed è costretto ad uscire; in campo un altro esordiente, Agrifogli.

Leggi anche:  Juventus, questa sconfitta è di Pirlo: scelte sbagliate e mancata interpretazione della gara

La ripresa inizia con un pericolo per i gialloblù: Gianluca Rizzitelli, figlio di Ruggero, ed ex primavera di Cesena ed Hellas Verona, si presenta a tu per tu con Sommers, ma il portiere crociato non si fa beffare. E’ l’episodio che sveglia gli emiliani; al 57′ Sowe illumina per Baraye, che si inserisce in aria e batte l’estremo difensore del Romagna Centro. Il settimo sigillo stagionale del bomber senegalese regala una vittoria non proprio meritatissima al Parma, che grazie a questi tre punti vede avvicinarsi sempre più l’obiettivo Lega Pro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: