Barcellona-Roma, Boniek: “Ogni anno è una figuraccia”

Pubblicato il autore: Massimo Scialla

barcellona-Roma, boniek
«Quello che è successo alla Roma è umiliante».Esordisce così Zibi Boniek, intervistato da Adnkronos, alla luce di quanto mostrato dai giallorossi in Champions League nella partita di ieri.
Secondo il presidente della Federcalcio polacca, «forse la Roma è scesa in campo pensando che la partita decisiva sarebbe stata non tanto quella al Nou Camp, quanto quella in casa contro il BATE». In relazione a Barcellona-Roma, Boniek attribuisce la paternità del pesantissimo risultato alla svagatezza che i giallorossi avrebbero assunto dopo esser venuti a conoscenza del risultato favorevole nella gara tra BATE Borisov e Bayer Leverkusen, giocata nel pomeriggio.

Sotto il profilo tattico di Barcellona-Roma, Boniek spiega: «Bisognava arretrare di più per non consentire il taglio degli attaccanti blaugrana, oppure uno dei due centrali avrebbe dovuto giocare più come un libero vecchia maniera. Difesa troppo alta e senza la giusta cattiveria». Effettivamente stupisce che tra i giocatori della Roma risulti ammonito, a fine partita, solamente Vainqueur, mentre tra i calciatori di Luis Enrique hanno preso il cartellino Messi, Dani Alves e Piqué.
Proprio sulla cattiveria, l’ex calciatore di Juventus e Roma aggiunge: «Scendere in campo contro il Barcellona e non fare neanche un fallo vuol dire voler giocare con le loro stesse armi, ma così è successo quello che è successo», e ancora «Io sono per il gioco pulito, ma come puoi contrastare Messi, Neymar e Suarez senza neanche mettere il piede? Il gol di Adriano (ribattuta su calcio di rigore fallito da Neymar ndr) è la dimostrazione di una mancanza di concentrazione».

Leggi anche:  Inter-Roma, probabili formazioni: big match 8^a giornata

E proprio sulla concentrazione messa in campo dai romanisti in Barcellona-Roma, Boniek vuole calcare la mano: «Che sia mancata la concentrazione è una cosa abbastanza grave, perché contro una squadra così l’assenza di concentrazione vuol dire umiliazione certa. Dispiace che la Roma ogni anno si conceda questa figuraccia, che si poteva evitare».

  •   
  •  
  •  
  •