Bilancio della Sampdoria, altra forte perdita in arrivo?

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

 

ferrero

Positivo fino ad oggi il campionato della squadra di Zenga ma il bilancio della Sampdoria continua a registrare altre perdite. Calcioefinanza.it sostiene che il bilancio della Sampdoria nel 2015 potrebbe chiudere in negativo di circa 25 milioni di euro. Un dato ancor più negativo se consideriamo il bilancio della Sampdoria del 2014 che registrava un passivo di 22 milioni di euro. Un dato che fa riflettere ma che mette alla luce un particolare aspetto: le mancate cessioni di Soriano ed Eder avrebbero portato alla Sampdoria quasi un pareggio di bilancio. 15 milioni era la valutazione ad agosto di Soriano con la trattativa Napoli che saltò nelle ultime ore, 10 milioni era la valutazione di Eder che non andò all’Inter. Il noto portale economico con un occhio al calcio fa notare quindi che se Ferrero avesse venduto i due gioielli avrebbe potuto compensare lo sbilancio tra costi e ricavi facendo fronte alle plusvalenze generate dalle cessioni dei due giocatori. Sicuramente la cessione dei due big avrebbe scatenato una contestazione da parte di una tifoseria già ferita per l’amara eliminazione dai preliminari di Europa League. Probabilmente Ferrero ha tenuto entrambi per calmare le acque anche se la cessione di Soriano era ormai cosa fatta e Ferrero era sicuro si contare almeno su circa 15 milioni di euro. Il maggior passivo è stato dato sicuramente dall’ingaggio di Eto’o per soli sei mesi, ma anche dagli acquisti di Muriel Correa e Fernando nonché dai rinnovi di Soriano ed Eder. Inoltre nel 2015 per i primi mesi a bilancio gravava ancora lo stipendio di Delio Rossi poi andato al Bologna a maggio. Le cessioni di Gabbiadini Obiang ed Okaka non hanno inciso positivamente a bilancio non istante le plusvalenze create.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Supercoppa, Juventus-Napoli 2-0: proteste Napoli sull'1-0 e rigore concesso con il Var. Ecco la Moviola