Buffon compie 20 anni da… numero 1!

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

buffon-esulta-juventus-champions-league-settembre-2015-ifaGigi Buffon compie… 20 anni. Il portiere della Juventus e della Nazionale italiana, che di anni effettivi ne ha 37, nella giornata di oggi ne festeggia venti dalla sua prima partita in Serie A. Era il 19 novembre del 1995, la partita del suo esordio è stata Parma-Milan. E la cosa incredibile è che proprio sabato si gioca Juventus-Milan. Dai rossoneri ai rossoneri, tutto in 20 anni per Super Gigi. E un’altra coincidenza è che dopodomani si ritroverà davanti Donnarumma, classe ’97, che non era ancora nato quando lui esordiva in Serie A. L’attuale portiere del Milan è anche considerato il suo erede e come Buffon ha esordito nella massima serie a 17 anni. Insomma, una sorta di cerchio che si chiude. In questo lasso di tempo Gigi ha vinto tutto, tranne la Champions League, sfiorata due volte nelle finali di Manchester e Berlino con la sua Juventus. Oggi 19 Novembre 2015 ricorre dunque l’anniversario dell’esordio in Serie A di Gianluigi Buffon. Indimenticabile quel freddo pomeriggio autunnale in cui esordiva in un Parma-Milan quello che sarebbe diventato probabilmente il portiere più forte di tutti i tempi. La partita finisce 0-0 ed un giovanissimo Buffon compie delle parate da vero fuoriclasse. Da allora è sceso in campo più di 600 volte, cambiando solo 3 maglie: Parma, Juventus e Nazionale.  Nella sua ventennale carriera ha vinto tutto (o quasi). Scudetti, Coppe Italia, Supercoppe Italiane, Coppa uefa, Coppa del Mondo… all’appello manca solo la Champions League (sfiorata 2 volte) e gli europei di calcio (sfiorati una volta). Ironia della sorte sabato Buffon, se supererà un piccolo fastidio al flessore accusato nell’ultima partita della Nazionale,  si troverà di fronte la stessa squadra contro la quale ha esordito proprio 20 anni fa. Affronterà nuovamente il Milan con la maglia bianconera stavolta. L’ennesima sfida e l’ennesimo traguardo per un campione che non ha ancora intenzione di smettere così come più volte ha dichiarato. Gli Europei ormai sono cosa fatta e solo dopo l’avventura con la nazionale a Francia 2016 deciderà se continuare o meno mettendo nel mirino i prossimi mondiali. La Stampa oggi in edicola dedica la sua apertura dell’edizione sportiva a Gigi Buffon titolando: “La Storia infinita”. 20 anni da fenomeno tra Juve e Nazionale lo hanno fatto diventare uno dei portieri più grandi di sempre.

Il messaggio di Neur. Il numero uno del Bayern Monaco Manuel Neuer, attraverso “La Gazzetta dello Sport”,  rende onore a Gigi Buffon, che esattamente 20 anni fa faceva il suo esordio in Serie A con la maglia del Parma: “Gigi è da anni uno dei migliori portieri del mondo ed è sempre stato uno dei grandi esempi per me. È fantastico che giochi ancora alla sua età, mi piace perché è una persona gentile e con grande carisma. Anche quando ero più giovane e ci incontravamo, veniva sempre da me per parlarmi, prima o dopo la partita. Lo vedo giocare sempre volentieri e spero rimanga a lungo nel calcio. Caro Gigi, complimenti per questo eccellente traguardo e tante buone cose per il futuro”. Tanti i messaggi che arriveranno in questa giornata a Buffon che al momento ha in testa solo una cosa: recuperare in vista della gara di sabato e festeggiare nel modo che può gli piace, in campo, tra i pali della sua porta.
  •   
  •  
  •  
  •