Che fine ha fatto Totti? Ecco quando tornerà

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

0910lazioroma_cE’ dal 26 settembre (giorno precedente al suo 39esimo compleanno) che Francesco Totti non vede il campo. Una vita per lui, sempre abituato ad essere al centro del progetto Roma. Una vita per i tifosi giallorossi e l’allenatore Garcia, che sperano presto di rivedere il capitano vestire la maglia della Roma. Intanto Totti, domenica scorsa, ha festeggiato con parenti e amici davanti alla tv il successo nel derby contro la Lazio, una partita che lo ha visto spesso protagonista. La buona notizia è che continua positivamente il processo di recupero di Francesco Totti dall’infortunio alla coscia destra, patito durante la partita Roma-Carpi dello scorso 26 settembre, che lo ha costretto a uscire dal campo 8 minuti dopo il suo ingresso.
Totti, che finora ha totalizzato 3 presenze stagionali, tutte in Serie A, si è sottoposto nella giornata di ieri a esami diagnostici e a test di valutazione che hanno evidenziato un miglioramento del quadro clinico.

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, derby di fuoco: rissa, rosso, proteste, var e rigore. Ecco la Moviola

Totti, che ha recentemente raggiunto quota 300 reti con la maglia della Roma, porterà avanti il programma di recupero in fisioterapia ed è tornato ieri a lavorare sul campo. Francesco Totti ha ripreso a lavorare sul campo, quindi. Nella giornata di ieri Totti ha svolto un allenamento personalizzato e intanto ha lasciato la palestra per aumentare i carichi e è pronto ad intraprendere la strada verso una convocazione per Bologna o per la trasferta di Champions a Barcellona (24 novembre). Quest’ultimo obiettivo, quello di una convocazione per la super sfida del Camp Nou, stimola molto un fuoriclasse come Totti. Probabile che, per quell’incontro, anche un altro grandissimo del calcio mondiale possa farcela. Ci riferiamo ovviamente a Messi, che, proprio contro la Roma, potrebbe ritrovare la via di una maglia da titolare dopo il recente infortunio. Messi e Totti in campo fra 13 giorni a Barcellona, insomma: un grande spot per in calcio.

  •   
  •  
  •  
  •