Curva Sud Roma: “Su barriere la società prenda davvero posizione” (comunicato)

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Curva Sud della RomaNuovo comunicato della Curva Sud di Roma sulla vicenda relativa alla divisione delle curve dell’Olimpico. Da ormai più di due mesi è in atto una vera e propria forma di protesta delle due curve della Capitale contro la decisione di Questura e Prefetto di frazionare i settori ed aumentare la pressione dei controlli allo stadio. Le tifoserie organizzate di Roma e Lazio stanno disertando i propri settori ed anche domenica prossima, in occasione del derby, non verrà fatto nessun passo indietro. Il comunicato degli ultras giallorossi, uscito nella serata di ieri, punta il dito contro la propria società rea a parere dei tifosi di aver saputo sin da subito, assieme alla Lazio, delle divisioni e non aver battuto ciglio nonostante la stessa avesse già incassato i soldi degli abbonamenti. A suffragare tale tesi sono sono apparsi online alcuni documenti emessi dalla Prefettura in estate, in cui il nome delle due società capitoline appare nel tavolo che ha decretato i suddetti cambiamenti allo stadio Olimpico. In calce il comunicato:

“Ci siamo lasciati dicendo che non avremmo fatto altri comunicati ed infatti questo non lo è, questa la prova assoluta che la AS Roma sapeva e che non ha mai tutelato i suoi tifosi, tacendo sulle barriere, sui posti cambiati e sui posti che non sarebbero più esistiti; posti comunque venduti in abbonamento facendo cassa prima ancora della fine dello scorso campionato, ma non rimborsabili. L’abbiamo detto forte chiaro e lo ribadiamo che attendiamo una VERA presa di posizione da parte della società a favore della sua gente e non quella farsa a cui abbiamo assistito nei giorni scorsi. Se questo è il meglio che l’AS Roma riesce a fare per tutelare i propri tifosi, allora non rimane altro che attendere che il presidente mantenga almeno una delle tante promesse fatte. C’mon James ti vogliamo in Curva Sud con bandierina e cartello in mano al derby! Nessuno può comprarci perché noi non siamo in vendita. Collusi e complici mai!”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Supercoppa Italiana, Padovan: "Il Napoli vincerà, la Juve è debole"
Tags: