E se Sarri avesse bestemmiato?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

SARRI STAMPA
Il Napoli, salta l’appuntamento con la sesta vittoria in campionato. Ma non è un problema, Genoa chiuso, Perin in stato di grazia, e l’attacco del Napoli, in alcuni frangenti non ha colpito come le ultime gare. Da sottolineare la prova della difesa. Bistrattata e da vendere tutta ad inizio campionato, ma non subisce gol da un bel po’. Ora, ieri dopo la notte di Halloween, fantasmi e denigratori, pian piano si sono riaffacciati. Un pareggio, che sembra una sconfitta. Non per la maggior parte, si sa, ma per chi vuole il male e per chi non crede ancora nelle possibilità azzurre. Un pareggio non è da buttare. Ma a Napoli, il pareggio vale 0,5 punti, purtroppo. E sorge spontanea una domanda. Allora Sarri, doveva bestemmiare? Il suo non pronunciare alla parola Scudetto, sembra uno schiaffo, il suo tener calma, e tenere basso l’entusiasmo, provoca un ritorno di critiche verso una squadra, che anche ieri, ha letteralmente dominato e giocando bene, senza buttare la palla avanti, come accade nelle categorie di dilettanti. Forse sarà stata un po’ di normalissima stanchezza, e perché no, anche il Genoa era in campo, mica poteva far passare il Napoli così? Purtroppo si aspetta solo quello, uno stop, per far innalzare l’uragano mediatico.

Leggi anche:  Buon compleanno José Mourinho! Lo Special One festeggia 58 anni
  •   
  •  
  •  
  •