Football Manager 2016 è disponibile, ecco le novità

Pubblicato il autore: Alessandro Cipolla

football_manager_2016

Il giorno più atteso per decine di migliaia di appassionati è arrivato. Da oggi, venerdì 13 novembre, finalmente Football Manager 2016 è disponibile sia nei negozi che in download. Se tra i videogiochi calcistici di azione c’è l’atavica divisione tra chi preferisce Pes e chi invece preferisce Fifa, per quanto riguarda i giochi di calcio manageriale non c’è competizione, da anni Football Manager è la regina incontrastata. Nato nel lontano 1982 il gioco si è subito imposto nel panorama dei videogames, soprattutto per la sua grande capacità di verosimiglianza con il mondo del calcio reale, oltre per il suo sapersi sempre aggiornare rispetto i cambiamenti e migliorarsi. Ma vediamo le principali novità di questa edizione.

Le prime due novità che balzano subito all’occhio in Football Manager 2016 sono le due nuove modalità di gioco. La prima è Fantasy Draft che, ispirata al mondo del fantacalcio, esula dal normale andamento del gioco ma dove il giocatore può sfidare i propri amici in un campionato personalizzato, scegliando i giocatori con un budget fisso da un database senza confini. La seconda nuova modalità di gioco di Football Manager 2016 è invece Create a Club, dove il giocatore potrà creare una squadra (nome, giocatore, colori sociali etc.) e farla partecipare ad uno dei campionati.
Novità anche nell’aspetto grafico delle partite, con circa 2.000 nuove animazioni, e nella gestione della rosa e degli allenamenti, con più indicatori e statistiche. Novità anche con i rapporti con la stampa, soprattutto per quanto riguarda un allenatore senza squadra che potrà sfruttare i media per trovare una panchina. Il grande lavoro che c’è dietro al gioco si capisce anche dal fatto che i programmatori, sempre in un’ottica di perfezionamento, abbiano chiesto consigli a diversi medici e fisioterapisti per poter esser più dettagliati negli infortuni e nei loro tempi di recupero. Chapeau.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Amichevole, dove vedere Inter-Salisburgo streaming live e diretta TV: DAZN o Sky?