Frosinone-Genoa 2-2, Gasperini: “Difficile giocare in queste condizioni”

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Genoa GasperiniIl tecnico del Genoa si presenta ai microfoni soddisfatto per il punto ma amareggiato per la gara disputata per buona parte in dieci: “Nonostante l’inferiorità numerica – dice – siamo stati pericolosi nel secondo tempo. Pareggio buono per condizioni in cui abbiamo giocato. Resta rammarico perché siamo venuti per vincere. Inizio della partita è stato buono ma il nostro demerito è stato di non continuare a spingere e soffrire strutturalmente azioni di gioco come palla lunga e palla in area, come nel secondo gol. Ovviamente in undici sarebbe stato più agevole”.

Laconico sulla direzione della gara: “Evito commento sull’arbitro, dico solo di esser stato espulso per un presunto rigore su Gapkè in cui io non protestato, mi sono limitato a dire che non era fallo. E’ stato sufficiente per esser cacciato fuori. Posso credere che noi oggi abbiamo sventato un agguato grazie alla squadra che in dieci ha saputo portare a casa un risultato positivo. Però in queste condizioni è davvero difficile e posso solo fare i complimenti alla squadra”.

Leggi anche:  È morto Diego Armando Maradona

Infine su Lazovic: “Sono felice per Lazovic, abbiamo trovato un giocatore importante. Recupereremo Pandev e avremo un reparto offensivo consono alle mie aspettative. Non mi fa rabbia la classifica, poteva essere molto peggio. Dobbiamo stare molto attenti a toglierci dalla zona bassa prima possibile. Io sono fiducioso di poter finire davanti al Frosinone”.

  •   
  •  
  •  
  •