Frosinone-Genoa 2-2, i ciociari buttano al vento due punti (video Diakitè)

Pubblicato il autore: Simone Meloni

frosinone
Il Frosinone prima va sotto, poi ribalta la partita grazie a una grande prova di carattere e poi, in superiorità numerica, si fa rimontare nel finale gettando alle ortiche due punti fondamentali in chiave salvezza. Risultato tuttavia complessivamente giusto.

Come spesso gli accade, la squadra di Stellone regala i primi dieci minuti all’avversario. I liguri non se lo fanno ripetere due volte e al 10′ passano in vantaggio con Pavoletti, facilmente imbeccato dalla discesa di Lazovic sulla destra.  La rete scuote i laziali, che reagiscono guadagnando terreno e pervenendo al pareggio al 30′ con uno stratosferico gol di Blanchard in rovesciata. Annullato il vantaggio genoano il Frosinone vola sulle ali dell’entusiasmo offrendo davvero degli ottimi momenti di calcio. Logica conseguenza il gol del vantaggio, che i ciociari realizzano al 37′ in mischia con Diakitè. Il Grifone rimane anche in dieci uomini, a causa dell’espulsione per doppia ammonizione di Demaio.

Leggi anche:  Irish League Cup, la finale sarà tra Coleraine e Linfield

A questo punto il match sembra in discesa per i giallazzurri, ma nella ripresa l’unidici di Stellone entra in campo con il freno a mano, concedendo campo agli avversari e faticando in fase di costruzione, nonostante Soddimo si danni l’anima per innescare i propri compagni di reparto. E’ sempre Lazovic a spaventare i laziali, con le sue discese letali sulla fascia di competenza. E’ proprio da una di queste che nasce il pareggio di Gapkè, al 75′, al termine di un’azione fotocopia del primo gol rossoblu. Il risultato non cambia fino al triplice fischio. Per il Frosinone due punti persi, per il Genoa un risultato tutto sommato positivo, in virtù dell’inferiorità numerica.

FROSINONE-GENOA 2-2

MARCATORI 5′ Pavoletti (G), 30′ Blanchard (F), 37′ Diakitè (F), 75′ Gapkè (G)

Leggi anche:  Genoa: esonerato Blessin, ecco il nome nuovo sulla panchina

FROSINONE Leali, Crivello, Blanchard, Gucher (Longo), Ciofani, Soddimo, Paganini (Tonev), Dionisi, Chibsah (Gori), Diakitè, Rosi PANCHINA Zappino, Gomis, Russo, Verde, Ciofani, Sammarco, Carlini, Bertoncini ALLENATORE Stellone

GENOA Perin, Ansaldi, Demaio, Burdisso, Perotti (Izzo), Figueiras, Pavoletti, Tino Costa (Gapkè), Lazovic (Tachsidis), Rincon, Laxalt PANCHINA Lamanna, Ujkani, Capel, Ntcham, Ierardi, Cissoko, Ghiglione ALLENATORE Gasperini

  •   
  •  
  •  
  •