Garcia è in dubbio, ultimatum di Pallotta

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo Segui

Il tecnico della Roma Rudi Garcia è in dubbio dopo la cocente sconfitta di Barcellona. Pronti tre sostituti
Garcia è in dubbio

Rudi Garcia è in dubbio. La panchina del tecnico francese traballa ad ogni passa falso e, il rsultato clamoroso e umiliante patito dalla sua squadra martedì in Champions League a Barcellona, ha fatto andare su tutte le furie il presidente James Pallotta. Pare che al tecnico dei giallorossi sia stato dato un ultimatum, quattro partite per salvare il suo posto: nell’ordine Atalanta, Torino, Bate Borisov e Napoli. In particolar modo le ultime due partite(Bate e Napoli) saranno decisive per la stagione della Roma e, di sicuro, la società non ammetterà fallimenti. Pallotta non ha di certo intenzione di affrontare un esonero a metà stagione, fatto sta che un’altra eliminazione alla fase a gironi sarebbe intollerabile. Garcia è in dubbio quindi e, ovviamente, sono già trapelati i primi nomi su un suo possibile sostituto.

Leggi anche:  Lazio, gli ottavi di Champions League sono vicini

Rudi ha un contratto fino al 2018 ma non è detto che Pallotta non prenda provvedimenti prima. Primo nome caldo è quello di Walter Mazzarri, attualmente ancora vincolato all’Inter; grande esperienza di calcio italiano per lui, grazie soprattutto a Sampdoria e Napoli, e sarebbe un profilo indicato per far bene in Italia e, con un po’ di fortuna, anche in Europa. Il tecnico toscano ha la stima di Sabatini, stima riposta, però,  anche in un altro toscano, Luciano Spalletti, al momento fermo dopo l’avventura in Russia con lo Zenit. Spalletti è stato l’ultimo tecnico capace di vincere qualcosa con la Roma, due coppe Italia e una Supercoppa italiana. Sogno d’autunno sembra Fabio Capello, allenatore di caratura internazionale, l’ultimo in grado di portare uno scudetto nella capitale. Ma questa appare un’operazione più difficile, se non impossibile per vari motivi: l’alto stipendio che percepirebbe è solo uno dei tanti. La panchina della Roma traballa, Garcia è in dubbio e rischia di cadere: c’è un branco di allenatori pronto a “sbranarlo” per avere il suo posto.

  •   
  •  
  •  
  •