Gazzetta dello Sport, in anteprima i voti di Carpi-Verona

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

voti di Carpi-VeronaEcco la sintesi e i voti di Carpi-Verona assegnati dalla redazione di Milano della Gazzetta dello Sport. Termina 0 a 0 lo scontro salvezza tra la squadra di Sannino e quella guidata da Mandorlini, ora appaiate in fondo alla classifica a quota 6 punti. Grande protagonista il portiere veronese Rafael.

Sannino sceglie Benussi in porta invece di Belec, mentre in avanti è tridente con Matos, Di Gaudio e Lasagna; assente Borriello per squalifica. Mandorlini ripropone Rafael titolare tra i pali dopo averlo fatto riposare durante il turno infrasettimanale a vantaggio del giovane Gollini. In avanti, in attesa del ritorno di Toni, spazio a Pazzini, recuperato.

Poche occasioni di ambo le parti nel primo tempo, la migliore sulla testa di Pazzini al 41′, che però non inquadra la porta.

Nella ripresa il Carpi più pericoloso ma Rafael si supera in un paio di circostanze: l’estremo difensore brasiliano è bravo prima a dire di no a Lasagna lanciato a rete al 12′. Sul corner successivo ancora ottimi riflessi del numero 1 scaligero su Matos. E’ poi il laterale Gabriel Silva a testare i riflessi di Rafael al 38′ ma il portiere del Verona cala la saracinesca.

Un punto che non serve a nessuna delle due contendenti per la lotta salvezza, per la quale il discorso è rimandato.

DI SEGUITO I VOTI DI CARPI-VERONA ASSEGNATI DALLA GAZZETTA DELLO SPORT

CARPI (4-3-3): Benussi 6; Zaccardo 6, Romagnoli 6, Spolli 6 (56′ Bubnjic 6), G.Silva 6.5 ; Marrone 6, Bianco 6.5, Lazzari 6(85′ Cofie s.v.); Di Gaudio .5, Lasagna 6 (74′ Wilczek s.v.), Matos 6.5. All. Sannino.

HELLAS VERONA (4-3-3): Rafael 7.5; Pisano 5, Moras 6.5 , Marquez 5(59′ Helander 6 ), Souprayen 6.5; Greco 6 , Ionita 6 (84′ Matuzalem s.v.), Hallfredsson 6 ; Sala 5 (78′ Siligardi s.v.), Pazzini 6 , Juanito 5.5 . All. Mandorlini.

 

  •   
  •  
  •  
  •