Giovinco premiato “Miglior debuttante” della MLS

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano

giovinco
L’impatto di Sebastian Giovinco nella Major League Soccer è stato impressionante, e i suoi gol e le sue prestazioni oltre a far impazzire i tifosi canadesi del Toronto FC hanno lasciato a bocca aperta anche i colleghi americani.
Le sue giocate infatti gli sono valse il “MLS Newcomer of the year”, il premio come miglior esordiente nel campionato di calcio americano.
Giovinco, arrivato in Canada nel 2015, ha ricevuto ben 208 voti complessivi, assegnati dalle società della MLS, dai suoi giocatori e dai media. L’attaccante è riuscito a vincere il premio davanti a Didier Drogba del Montreal Impact che ha ricevuto  il 32% voti e Mike Grella dei New York Red Bulls, terzo più votato col 14% delle preferenze.
Un premio meritatissimo per Giovinco, escluso dai candidati al premio “Rookie of the year” per aver iniziato la stagione con la maglia del club bianconero.
Ma la “formica atomica” alla fine della regular season era comunque riuscito ad aggiudicarsi la “Scarpa d’oro AUDI 2015” come miglior cannoniere grazie ai suoi 22 gol, stesso traguardo di Kei Kamara dei Columbus Crew, ma finito nelle mani dell’italiano in virtù dei 16 assist forniti ai compagni.
Giovinco ha stabilito anche il record di miglior “finalizzatore” della MLS con 38 giocate decisive (22 gol più i 16 assist), ed è stato il primo giocatore della lega a segnare almeno 20 gol e fornire almeno 10 assist in una sola stagione: numeri che hanno portato per la prima volta Toronto a dispuare i playoff.
E in attesa della fine del campionato, ci sono altri due premi che potrebbero finire nella bacheca dell’attaccante che con le sue prestazioni ha ritrovato la Nazionale: Giovinco è infatti candidato al titolo di MVP della stagione MLS, e due dei suoi 22 gol sono finiti nell’elenco degli otto gol più belli del campionato che riceveranno il “Goal AT&T of the year”.
Non c’è dunque da stupirsi se il Barcellona ha messo gli occhi sulla formica più letale d’America.

Leggi anche:  Cagliari, che botta! Pomeriggio da incubo per tre giocatori, il Venezia passeggia
  •   
  •  
  •  
  •