Il Milan trionfa a San Siro e Super Mario elogia l’amico Niang sui social

Pubblicato il autore: Ilaria Ceracchi

milan-balotelli-1314
Nell’anticipo serale della 14° giornata di Serie A, il Milan ha steso la Sampdoria per 4-1 a San Siro. Ad aprire le danze è stato Jack Bonaventura al 16′, seguito poi dalla doppietta del migliore in campo M’Baye Niang (38′, 50′), a suggellare il tutto ci hapensato Luiz Adriano al 79′ con uno stop di petto e destro al volo che va dritto in rete. La Sampdoria, che ha creato pochissimo e ha messo in campo una presentazione insufficiente, può esultare solo per un goal messo a segno da Eder su calcio di rigore all’87’. Dunque, ancora una sconfitta per Montella, che non riesce a risollevare la squadra dal baratro, compito per cui Ferrero lo ha sostituito all’esonerato Zenga.

I ragazzi di Mihajlovic, dunque, hanno condotto una buona partita,una partita divertente e senza errori, mettendo a tacere, almeno per il momento le critiche e i giudizi poco positivi nei loro riguardi. L’uomo partita è stato, senz’altro, l’attaccante francese Niang che ha fatto la differenza, rifilando due goal ai blucerchiati e creando molte occasioni. Dunque, Niang, è il terzo giovanissimo (classe 94′), che ha conquistato il cuore di Sinisa e dei tifosi rossoneri con il proprio talento. Gli altri due sono Donnarumma e Romagnoli.

Leggi anche:  Cagliari: due defezioni contro il Genoa, ecco le scelte di Liverani

Ieri sera, dopo il fischio finale, Mario Balotelli, grande amico di Niang, ha postato su Instagram una foto che lo ritrae, accompagnata da un messaggio di congratulazioni per la squadra e soprattutto per l’ex Genoa: “Ma quanto sei forte frate? Bravo e grande Milan! Grandi ragazzi!!! Forza”.
Super Mario
è felice per la vittoria del suo Milan, ma dovrebbe esserlo un po’ meno, egoisticamente parlando, per l’ottima prestazione di Niang. Al suo rientro a Milanello, infatti, troverà una fortissima e agguerrita concorrenza: a Bacca e  Adriano, ora si è aggiunto Niang. Tanti nomi e tanta qualità per un Milan che va alla ricerca della rivincita, considerato l’andamento imbarazzante degli ultimi anni. Tuttavia, Sinisa, da grande uomo di calcio, saprà coordinare al meglio gli equilibri in campo.

  •   
  •  
  •  
  •