Il Napoli batte il Genoa, ma non Perin

Pubblicato il autore: Giuseppe D'Anna Segui

higuain

Al Marassi di Genova, sponda rossoblu, il Napoli interrompe la serie di vittorie consecutive e non va oltre lo 0-0 contro la squadra di Gasperini. La vittoria avrebbe portato al Napoli la quinta vittoria consecutiva e conseguente primo posto in classifica al pari di Fiorentina ed Inter, entrambe vittoriose.
Gli azzurri di Sarri hanno giocato il solito buon calcio e il Genoa per lunghi tratti della gara è stato dominato, ma è mancato il gol. Higuain ci ha provato più volte, così come Mertens, o Insigne poi subentrato. Perin ha detto di no. Diverse parate decisive del portiere genoano sul tabellino. Sicuramente il migliore in campo dei suoi.
Il Napoli ha comunque giocato bene la partita, ne ha sempre quasi avuto il controllo, costruendo con i soliti triangoli sarriani, le occasioni buone per arrivare al tiro. Ci ha provato Callejon, ci ha provato anche Gabbiadini quando poi è entrato. Con una punizione al 90′ poteva regalare i tre punti al Napoli, proprio nel suo ex stadio, ma ancora una volta Perin, ha smanacciato in calcio d’angolo. Gabbiadini un po’ nervoso. Mertens sembrava una scheggia impazzita, ottime incursioni e dribbling, Il centrocampo ha retto bene e sofferto non molto. Jorginho ancora una volta ha fatto bene, così come Hamsik, sempre pericoloso, e Allan, apparsi per la verità un po’ stanchi nella ripresa. La difesa, ennesima nota positiva. Ancora una volta si torna a casa senza prendere gol. Genova è comunque un campo difficile, sempre angusto. Le squadre di Gasperini hanno sempre un buon sistema d’attacco. La difesa azzurra ha risposto ancora una volta bene. Bene Koulibaly, ancora una volta tutte sue le palle alte. In crescita continua Raul Albiol, tornato ad essere un difensore. Hjsay sulla destra ci mette sempre fisico e corsa. Da rivedere sui cross. Ghoulam spinge molto, lavora bene sulla sinistra sia con Mertens che con Insigne. Insomma al Napoli è mancato solo il gol, che poteva arrivare, magari con un po’ di cattiveria in più sotto porta, se proprio vogliamo rimproverare il secondo attacco della serie A, numeri alla mano. Il capocannoniere del campionato è andato vicino al gol, ma Perin si è superato più volte.
La classifica ora vede la Fiorentina e l’Inter appaiate al primo posto con 24 punti, la Roma segue ad una lunghezza (23pt) fermata proprio nello scontro diretto di San Siro con i neroazzurri e in quarta posizione proprio il Napoli a 22 punti. La Lazio battendo il Milan questa sera potrebbe rifarsi sotto al gruppo di testa. Sembra un campionato al momento molto equilibrato. La classifica è molto corta e non ci sentiamo di escludere un ritorno della Juventus nel lungo periodo. Sta di fatto che analizzando la classifica, la Fiorentina capolista ha il secondo miglior attacco del campionato con 22 gol (la Roma prima a 25) e soli 9 gol subiti. L’altra prima in classifica è l’Inter, che ha la miglior difesa, attualmente con 7 reti subite. La Roma ne ha subite ben 13. Difesa da registrare per Garcia. Il Napoli con i suoi 21 gol realizzati, si ferma oggi, non andando in gol, ma registra il dato degli 8 gol subiti, seconda difesa dopo l’Inter. Siamo solo all’undicesima giornata di campionato, ma i numeri nel calcio non mentono mai.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Finale di Supercoppa Italiana, è la quarta sfida tra Juventus e Napoli