Italia, ecco le possibili insidie dell’urna di Parigi

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso

Euro 2016

Ormai ci siamo: con l’esito dei playoff di Euro 2016 abbiamo il quadro completo delle 24 squadre che si sfideranno nell’Europeo, in programma dal 10 giugno al 10 luglio 2016 e che la prima volta vedrà al via 24 squadre. Ricordiamo che le squadre verranno suddivise in 6 gironi da 4 squadre. Agli ottavi andranno le prime due di ogni girone più le quattro migliore terze. Le squadre debuttanti in questa edizione sono: Islanda, Albania e in parte anche l’Ucraina, in quanto gli ucraini non si erano mai qualificati ad una fase finale dell’Europeo e nel 2012 erano presenti solo in quanto nazione ospitante. Inoltre, dopo tanti anni di anonimato, ritorneranno sulla scena internazionale nazionali come Irlanda del Nord, Galles, Austria e Ungheria. Il 12 dicembre si terrà il sorteggio a Parigi e le squadre saranno suddivise in 4 fasce da 6 squadre. A questo punto passiamo ad analizzare le fasce, indicando tra parentesi un coefficiente di difficoltà per ogni singola squadra, da 1 a 5.

PRIMA FASCIA: FRANCIA (5), GERMANIA (5), SPAGNA (5), BELGIO (4), INGHILTERRA (3), PORTOGALLO (3). Francia, Germania e Spagna sono le favorite assolute di questo Europeo: i francesi sono i padroni di casa e hanno una squadra di tutto rispetto, non a caso nell’ultimo mondiale sono stati eliminati dalla Germania campione del mondo. La Germania non ha bisogno di presentazioni, mentre la Spagna, campione d’europa in carica, avrà voglia di riscattarsi dopo il disastroso mondiale. Dietro queste c’è il Belgio, squadra ricca di talento, ma troppo giovane e forse un pochino inesperta, anche se al momento occupa il primo posto nel Ranking Fifa. Sono punti interrogativi Inghilterra e Portogallo: i primi sono gli eterni incompiuti, mentre i secondi sono ancora troppo Cristiano Ronaldo indipendenti.

Leggi anche:  Milan-Lumezzane diretta tv e streaming gratis Dazn o Milan Tv? Dove vedere amichevole

SECONDA FASCIA: ITALIA (3.5), RUSSIA (3), CROAZIA (3), UCRAINA (2), AUSTRIA (2), SVIZZERA (2.5). In seconda fascia ci siamo noi e oggettivamente siamo la squadra da evitare, sia perché abbiamo una squadra tosta con un allenatore altrettanto tosto, sia perché i nostri colleghi della seconda fascia non sembrano essere avversari irresistibili. Tuttavia, ci manca ancora qualcosa e purtroppo i nostri limiti li abbiamo evidenziati tutti nella gara con il Belgio. Occhio comunque alla Croazia, da sempre squadra talentuosa, alla Svizzera, che nell’ultimo mondiale ha dato filo da torcere anche all’Argentina e alla Russia che dopo l’addio di Capello sembra rigenerata. Infine, da non sottovalutare l’Ucraina, che ha giocatori talentuosi, su tutti Yarmolenko e Konoplyanka, ma che non appare “fenomenale” in tutti gli altri reparti.

TERZA FASCIA: REPUBBLICA CECA (2), SVEZIA (3), POLONIA (3), ROMANIA (2), SLOVACCHIA (2), UNGHERIA (1.5). Nella terza fascia i pericoli principali sono due: Svezia e Polonia o meglio Ibrahimovic e Lewandowski, stelle delle loro rispettive nazionali. E’ inutile dilungarci sul loro apporto alle proprie nazionali, sappiamo tutti che questi due giocatori da soli possono vincere le partite. Per il resto l’Ungheria sarebbe l’avversario più abbordabile. Sullo stesso livello le altre tre.

Leggi anche:  Coppa di Georgia: affermazione della Torpedo Kutaisi

QUARTA FASCIA; ISLANDA (1), ALBANIA (1), IRLANDA (1.5), IRLANDA DEL NORD (1.5), GALLES (2), TURCHIA (2). Infine, arriviamo all’ultima fascia: le principale insidie sono il Galles di Gareth Bale e la Turchia, squadra che da sempre è ostica da affrontare. Le due Irlanda non appaiono avversarie temibili, anche perché sappiamo che tradizionalmente sono nazionali che davanti al proprio pubblico fanno la differenza, poi quando vanno fuori si sciolgono come neve al sole. Infine Islanda e Albania: per loro è già un miracolo essere all’Europeo, purtroppo appare difficile che riescano ad ottenere qualche risultato positivo, anche se mai dire mai.

ITALIA, IL GIRONE DA INCUBO A EURO 2016

A questo punto il girone da evitare per gli uomini di Conte potrebbe essere il seguente: FRANCIA/SPAGNA/GERMANIA, ITALIA, POLONIA, GALLES. E’ il girone che nessuno vorrebbe, dato che prenderemmo il peggio di ogni fascia e la qualificazione ce la dovremmo sudare e non poco.

Leggi anche:  Inter-Salisburgo 4-0, magia a Malta! Mkhitaryan scatenato, segnano anche Acerbi e Carboni

ITALIA, IL GIRONE PERFETTO A EURO 2016

INGHILTERRA, ITALIA, UNGHERIA, ALBANIA: questo invece sarebbe il girone che tutti vorremmo, dato che l’Inghilterra l’abbiamo giù battuta al Mondiale brasiliano e Ungheria e Albania non dovrebbero rappresentare un grosso scoglio per gli uomini di Conte.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: