Juventus e Valentino Rossi: una rimonta impossibile

Pubblicato il autore: Redazione Segui

juventus rossi

Ieri è stata indubbiamente la giornata di Valentino Rossi e del Gran Premio di Valencia di MotoGP, ma anche la Juventus di Massimiliano Allegri è riuscita ad avere qualche titolo sui giornali, per essere riuscita nell’impresa di vincere due partite consecutive in campionato, avendo avuto ragione dell’Empoli per 3 a 1. Tra Juventus e Valentino Rossi ci pare di scorgere qualche analogia, riferita alla gara di ieri: Rossi, infatti, a Valencia partiva dall’ultimo posto ed era obbligato a una clamorosa rimonta per laurearsi campione del mondo per la decima volta. La Juventus, dal canto suo, in questa stagione ha subito una sorta di penalizzazione, vale a dire un pessimo avvio di campionato che adesso la obbliga a sua volta a cercare una clamorosa rimonta sugli avversari, un po’ come se anche lei partisse dall’ultimo posto in classifica. Valentino Rossi ieri è riuscito a fare una straordinaria rimonta, ma parziale, che lo ha portato dal ventiseiesimo posto al quarto. Una prestazione eccezionale, ma non sufficiente per diventare campione del mondo, titolo andato al compagno di squadra e rivale Jorge Lorenzo. Impossibile, per Valentino, raggiungere e poi superare il trio spagnolo formato da Lorenzo, Marquez e Pedrosa: la partenza ad handicap non ha consentito di effettuare l’impresa fino in fondo.

Leggi anche:  Roma non mollare, dimentica il derby e riparti

Rimonta Juventus: solo un sogno

Ecco, pensiamo che la Juventus possa avere lo stesso destino di Valentino Rossi: è partita malissimo, dal fondo della classifica, e adesso sta iniziando la sua rimonta, ma il distacco accumulato nelle prime giornate non le permetterà di raggiungere le squadre di testa come Inter, Fiorentina, Roma e Napoli. Magari, con un’accelerata all’ultima curva, un paio di queste potrà anche riprenderle, ma almeno un paio resteranno irraggiungibili e lo Scudetto rimarrà soltanto un sogno, come per Valentino Rossi il titolo mondiale di quest’anno. Speriamo – quantomeno – che nel caso della rimonta Juventus non ci siano polemiche e biscotti.

  •   
  •  
  •  
  •