Lazio, continuano gli infortuni: Mauri out per venti giorni, contusione per Anderson.

Pubblicato il autore: Ilaria Ceracchi

mauri-azione-lazio-gennaio-2015-ifa
Non vuole proprio arrestarsi la maledizione degli infortuni che da inizio stagione colpisce la Lazio senza nessuna pietà. È giunto il turno di  Stefano Mauri, costretto ai box da un’ernia. Queste sono le parole del medico Roberto Bianchini che è intervenuto telefonicamente a Lazio Style Radio per fare il punto dell’infermieria: “Stefano Mauri ieri ed oggi ha effettuato accertamenti in Paideia ed è emerso che l’atleta ha una piccola ernia del disco. Con i miei colleghi ci siamo consultati ed abbiamo deciso di sottoporre ik ragazzo ad un piccolo intervento non chirurgico con emissioni di radiofrequenze per far regredire le dimensioni dell’iniziale ernia del nervo sciatico. L’operazione durerà circa mezz’ora in Day Hospital e avverrà nei prossimi giorni, probabilmente giovedì. Successivamente Mauri dovrà stare fermo per una settimana e poi potrà iniziare un lavoro di progressiva riabilitazione, tra venti giorni massimo dovremmo rivederlo in campo. Per quanto riguarda gli altri non vi è nulla di particolare. Miroslav Klose continua a lavorare, ancora non ha completamente riassorbito i post dolori della parte bassa della gamba destra. Federico Marchetti ha svolto un lavoro intenso in palestra ma senza uscire in campo, in quanto fino a ieri l’atleta aveva la febbre. Felipe Anderson è tornato, l’ho visto bene anche se ha una contusione al quadricipite della coscia sinistra, ora faremo riassorbire l’ematoma ma non è nulla di preoccupante”.

La Lazio, dunque, dovrà fare a meno dell’attaccante per un mese circa, come se non avesse già abbastanza guai. Il medico sembra essere abbastanza ottimista riguardo la condizione di Felipe Anderson, meglio così, sarebbe davvero un brutto colpo per la Lazio privarsi del talento del brasiliano, anche per una sola partita.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Genoa: esonerato Blessin, ecco il nome nuovo sulla panchina
Tags: