Mario Balotelli ritorna al Milan

Pubblicato il autore: Daniela

balotelli-pubalgiaMario Balotelli strizza l’occhio al Milan. Il calciatore sta cominciando a poco a poco a allenarsi con la sua squadra e a quanto pare, sabato sera sarà in panchina per seguire la partita della sua squadra contro la Sampdoria. Secondo giorno di allenamento per ora per la star rossonera. Secondo indiscrezioni un suo effettivo ritorno, dopo essersi operato per un problema di pubalgia, si avrà a gennaio in una delle prime gare. E se i tifosi non vedono l’ora di rivedere il loro “campione nero” sul campo, Balotelli ne è ancora più felice! In una recente dichiarazione tramite il social Instagram, lui stesso ha dichiarato: “Finalmente svegliarsi è bello… Secondo giorno di allenamento. Sto tornando!”. Effettivamente il campione del Milan è fermo da un bel pò di mesi a causa di un male che gli impedito anche il benchè minimo movimento. Inizialmente per il suo problema, si pensava di potere tenere tutto sotto controllo e di riportare la situazione alla normalità in brevissimo tempo. Eppure, malgrado gli sforzi e le speranze, non è andata così. Il giocatore rossonero,  impossibilitato a muoversi tanto meno a calciare un pallone, ricordiamolo, è stato obbligato a un consulto con medici europei specializzati nella patologia che lo affliggeva. Esistono diversi tipi e diverse forme del male di cui soffriva il calciatore e, nelle forme più lievi, con un piccolo fermo e una breve cura, si può sperare in una guarigione già dopo poche settimane. Questo nelle forme più lievi…nella peggiore delle ipotesi la cosa è molto più complicata.  A quanto pare, delle diverse forme di pubalgia Super Mario, aveva preso quella più grave che, l’ha costretto a sottoporsi a una piccola operazione. Per fortuna è andato tutto bene, cosicchè trascorsa una breve riabilitazione, il parere dei medici è stato piuttosto favorevole: lo sportivo potrà tornare molto presto sul campo, il suo campo, quello che suo malgrado, aveva dovuto abbandonare. Dunque da novembre, ormai quasi a dicembre, il tempo che ne intercorre a riavere in gioco Mario è davvero poco, e i tifosi non vedono l’ora di rivedere il campione nero sul campo a risollevare un pò le sorti della situazione. Certo la classe del sedicenne Donnarumma, in qualità di portiere, ha esaltato un pò tutti, ma la squadra ha bisogno  di giocatori sul campo centrale e del suo attaccante, soprattutto di quello da tutti giudicato il migliore. In effetti le recenti sconfitte subite dalla squadra hanno lievemente abbassato il morale… Dei tifosi ma forse, anche degli stessi giocatori. Il ritorno di Balotelli e soprattutto il suo entusiasmo nel tornare, ultimamente hanno leggermente sollevato gli animi e allietato l’umore un pò a tutti… Specialmente negli ammiratori che salutano il ritorno dell’ “infortunato” come una sorta di “ancora di salvezza”. Ma andiamo  per gradi visto che l’ anno, questo sfortunato 2015, non è ancora concluso e resta tutto da giocare. I giocatori con l’arrivo di Balotelli, almeno negli spogliatoi, forse avranno una qualche marcia in più, e quella grinta che serve per superare, almeno ma non solo per questo sabato, la squadra avversaria. La sfida è aperta e l’impresa si presenta “tosta”.. Saprà il Milan, il vecchio Milan, sorprenderci stavolta?

Leggi anche:  Champions League, probabili formazioni Juventus-Maccabi Haifa: la scelta su Di Maria
  •   
  •  
  •  
  •