Mourinho squalificato, entra allo stadio nel furgone della biancheria

Pubblicato il autore: Emiliano Di Presa

mourinhoCome riuscire a passare i controlli per entrare allo stadio, nonostante la squalifica? Chiedete a José Mourinho e il portoghese vi dirà un metodo infallibile: bypassare i controlli nascosti nel furgone della biancheria. Proprio così, il tecnico del Chelsea nell’ultimo match contro lo Stoke, ha raggiunto il suo staff per comunicarli le ultime indicazioni entrando nello stadio nascosto all’interno del furgone per la biancheria. Un’impresa degna del miglior 007, anche se non in incognito, visto che lo special one indossava la tuta ufficiale del club. La missione però non é andata in modo perfetto. Infatti, Mourinho é stato fotografato mentre era in azione, e si é limitato ad una breve conversazione con chi sarebbe sceso in panchina al suo posto. Il tecnico portoghese però, non é nuovo a trovate di questo tipo.

Leggi anche:  Serie C, le probabili formazioni di Pro Sesto-Piacenza

Nel 2005, quando il suo Chelsea era impegnato nella sfida di Champions League contro il Bayern Monaco e lui squalificato per due turni a causa delle accuse lanciate all’arbitro durante la gara contro il Barcellona, si nascose in un cesto della biancheria e fu trasportato fino allo spogliatoio, e da lì riuscì ad impartire le sue indicazioni con il cellulare e con foglietti di carta. Insomma, non c’è squalifica che tenga per lo special one, pronto a tutto pur di essere vicino ai suoi uomini.

  •   
  •  
  •  
  •