Napoli, Sarri: “Macchè scudetto!”

Pubblicato il autore: Giuseppe D'Anna

SARRI STAMPA

Macché scudetto! Intanto proviamo a raggiungere chi ci precede, per risalire al terzo posto”. Le parole di Maurizio Sarri, l’unico rimasto con i piedi per terra dopo la quinta vittoria consecutiva al San Paolo. I tre punti strappati all’Udinese, infatti, non hanno permesso al Napoli di migliore la sua posizione in classifica.

Continuano ad andar forte anche Inter, Fiorentina e Roma, senza dare per adesso alcun segnale di cedimento. Sta scalando qualche posizione anche la Juventus, come era prevedibile,  e non si sente affatto tagliata fuori. La lotta è apertissima. Gli azzurri restano ad appena due punti di distacco dalla vetta e non possono più nascondersi. A Napoli più in ogni altro posto, è vietato pronunciare la parola “scudetto”, per scaramanzia, se non altro.

Higuain però sembra quello che più di tutti ci crede: “Le reti che sto segnando mi rendono molto felice, ma il mio unico obiettivo è il primato. Sono contento perchè era importantissimo prendere i tre punti, davanti hanno vinto Roma e Inter e noi volevamo tenere il passo. Sapevamo che era una partita difficile contro un avversario molto duro ma ci siamo riusciti con grande forza”.Il successo è meritato, stiamo giocando bene, dobbiamo proseguire su questa strada. Il mio sogno e quello della squadra è di raggiungere un traguardo importante e per questo lavoreremo“.

Marek Hamsik traccia un primo bilancio: “Abbiamo conquistato il quindicesimo risultato utile e questo dice che stiamo facendo cose importanti in questa stagione. Vincere oggi non era affatto scontato perchè l’Udinese è una squadra che sa metterti in difficoltà, ma alla fine il successo nostro è legittimo. A dire il vero siamo stati noi stessi a complicare la partita perchè potevamo segnare almeno 4 gol e stare più tranquilli. Ma è anche vero che non sempre si possono segnare 4-5 gol a partita. E’ importante anche riuscire a conquistare i tre punti lottando e oggi ci siamo riusciti con una prestazione intensa e di carattere fino alla fine“.

Leggi anche:  Calciomercato Genoa: pazza idea per il centrocampo, sarà concretizzata?

Il capitano Marek Hamsik, tira le somme del momento magico della sua squadra. “Questo successo è stato di grande importanza: i nostri rivali per il titolo hanno vinto tutti ed eravamo obbligati a mantenere il loro passo. Sono contento per la nostra costanza di rendimento: abbiamo allungato la striscia utile a quindici partite consecutive, tra campionato ed Europa League”, ha gonfiato il petto il capitano, senza negare le difficoltà superate negli ultimi 90′. Nel primo tempo non siamo riusciti a sfruttare le tante occasioni che avevamo creato, poi fortunatamente nella ripresa ci ha pensato come al solito Gonzalo, segnando un’altra rete fantastica“.

Il Napoli ha il capocannoniere del campionato e se lo gode. Ma il vanto di Sarri è la tenuta difensiva, con Reina che è rimasto imbattuto contro Chievo, Palermo, Genoa e Udinese: 378′ senza subire reti. Un altro dato che può permettere agli azzurri di pensare in grande. La sosta sembra arrivare al momento giusto: per recuperare le forze e smorzare l’euforia. Poi si può tornare più carichi e forti di prima, per provare a raggiungere un traguardo importante.

  •   
  •  
  •  
  •