Napoli, turn over per ricaricare le forze

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

napDopo il pareggio di Marassi col Genoa, il Napoli riparte per la gara d’Europa League. Iniziano le gare di ritorno e gli azzurri, riaffronteranno subito i danesi del Midtjylland, battuti per 1-4 ad Helsing, vittoria che permise al Napoli di ottenere quasi la qualificazione per i sedicesimi, obiettivo che potrebbe essere matematico, se il Napoli vincerà giovedì al San Paolo. Maurizio Sarri, in questi due giorni, post-Genova, è stato un pò puntato, dai media, e da qualche sportivo, che lo criticava, per essersi un pò arrabbiato, e di aver esagerato, sulla questione del rigore negato ad Higuain, e di aver polemizzato sulle condizioni del terreno di gioco del Luigi Ferraris. Ieri, infatti, il presidente della Samp, Ferrero, disse: “Sono rimasto deluso da Sarri. Pensavo fosse segno di rivoluzione e cambiamento. Invece non è così.” Il Napoli per il momento non ha replicato.Tornando alla gara di dopodomani, il tecnico azzurro, farà un ampio turn over, anche per far riposare coloro che hanno giocato di più in questi mesi, e che forse hanno mostrato qualche segno di risentimento fisico. Probabili gli inserimenti di Gabriel, Chiriches, Strinic, David Lopez, Chalobah, Valdifiori, El Kaddouri e Gabbiadini dall’inizio. Domenica, al San Paolo, ci sarà l’Udinese, e Sarri, valuta anche le condizioni fisiche, per continuare la scalata alle prime posizioni.

Leggi anche:  Juventus, questa sconfitta è di Pirlo: scelte sbagliate e mancata interpretazione della gara
  •   
  •  
  •  
  •