Napoli-Udinese 1-0, decide Higuain. “Era una finale”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

nap-udi higuain
Nono gol in campionato, undicesimo stagionale. E’ ancora lui, Gonzalo Higuain, a trascinare il Napoli, all’ennesima vittoria al San Paolo, non con un risultato straripante, ma basta l’1-0 a battere l’Udinese, che ha lottato, soprattutto negli ultimi 10 minuti per ristabilire le distanze. Stadio San Paolo, con una cornice di circa 40.000 spettatori, ed i risultati di Inter e Roma vittoriosi, non lasciano al Napoli un’unica possibilità. La vittoria. Gli azzurri, controllano il gioco, mettono subito in chiaro le cose, ma Colantuono, marca a uomo Jorginho, fulcro del centrocampo napoletano. Karnezis, sventa un’occasione su Higuain, trovandosi a tu per tu, e salva i friulani. Nella ripresa, dopo 8 minuti, Jorginho becca el Pipita, che spostato sulla sinistra, con un rasoterra batte il portiere bianconero, portando il Npaoli in vantaggio. Dopo due minuti, Insigne, becca ancora il bomber argentino, che con un tocco sotto, sfiora la traversa. Colantuono, sostituisce Bruno Fernandes, con Aguirre, che crea problemi alla difesa azzurra, e da un calcio d’angolo, Reina, alza sulla traversa un colpo di testa di Widmer. Con 4 minuti di sofferenza, il Napoli, supera anche l’Udinese, ed ora è terzo, con 25 punti, aspettando la Fiorentina che gioca a Genova. Ecco le parole di Higuain, mattatore della serata: “E’ una vittoria importante, era una partita fondamentale. Per noi era come una finale. Ora c’è la sosta, e dobbiamo tornare ancora più carichi. Sono felice per i 200 gol in carriera, dobbiamo continuare per questa strada se vogliamo salire ancora in classifica. Penso come il presidente, dobbiamo pensare partita dopo partita.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Agnelli: "La Juve non è una Onlus. Alle Nazionali deve arrivare un beneficio indiretto"