Napoli, Giuffredi: “Valdifiori sarà titolare“

Pubblicato il autore: Giuseppe D'Anna Segui

valdifioriNAPOLI – «Valdifiori è carico perché ogni volta che ha la possibilità di giocare ha l’opportunità di dimostrare di essere un calciatore da Napoli e di meritare la maglia da titolare». Parola di Mario Giuffredi, procuratore del centrocampista azzurro.
Alla vigilia della partita di Europa League, contro i danesi del Midtjylland, dove Valdifiori sarà titolare, il suo procuratore fa l’analisi della situazione del centrocampista dopo questa prima parte della stagione, non proprio esaltante per l’ex Empoli. Problemi di adattamento alla nuova squadra, alla nuova città. Il ”risveglio” di Jorginho. Parla di tutto cio’, Giuffredi, per giustificare un inizio di campionato davvero sotto le aspettative da parte del suo assistito, ma esprime parole di gran fiducia per il futuro prossimo. Del resto, le doti tecniche del ragazzo sono note a tutti e non sono in discussione.
«I presupposti iniziali erano diversi – spiega Giuffredi a ‘Radio Crc’ -, Valdifiori si aspettava di giocare di più, ma ci possono essere intoppi nel percorso grazie anche a meriti di altri giocatori come Jorginho e non solo per demeriti propri. Ciò non vuol dire che in seguito si possa riprendere il discorso iniziale perché del resto siamo solo a due mesi dall’inizio del campionato. Le difficoltà di Valdifiori sono state cancellate, il suo momento negativo è alle spalle ed ora non ci sono problemi. Mirko si è dovuto adattare ad un modulo che non era il suo ma il peggio è passato, la cosa che mi fa stare tranquillo è che vedo in lui una serenità ritrovata. Valdifiori è stato anche vittima di un inizio di campionato di un Napoli che non è quello di adesso. Sono consapevole e sicuro che Mirko avrà un posto da titolare, merito a Jorginho che ha dimostrato di essere un giocatore importante, ma il mio assistito deve avere pazienza ed aspettare il suo momento. Valdifiori conquisterà un posto nel Napoli per il suo valore e non perché probabilmente Jorginho andrà via. In una grande squadra come il Napoli l’unico calciatore insostituibile è Higuain».

Leggi anche:  Moggi sicuro: "Ecco chi vincerà lo scudetto. Ora il Napoli è più forte della Juventus. Sarri è un traditore..."

«RUI? A GENNAIO…» – Giuffredi ha anche parlato di un altro suo assistito, Mario Rui: «Mario Rui sarà uno dei giocatori più richiesti nel mercato di gennaio, il suo contratto scade nel 2017 ma è molto appetibile da club di livello internazionale. Napoli è una piazza a cui penso ma non c’è nulla di concreto. Con Giuntoli ho un ottimo rapporto ma non lo sento dagli inizi di settembre, avevo più contatti con lui quando era al Carpi».
Nel ruolo di terzino sinistro il Napoli però sembra essere abbastanza coperto. Il ruolo di titolare al momento sembra essere, a suon di buone prestazioni, di Ghoulam e la sua riserva è Strinic. Se consideriamo ancora Zuniga un calciatore del Napoli, c’è anche lui in lista, oltre che l’adattabile Hysaj. Mario Rui sarebbe comunque un ottimo acquisto e soprattutto un calciatore ben conosciuto da mister Sarri, con cui tanto ha fatto bene, nello scorso campionato, proprio con Valdifiori, che ha portando l’Empoli alla salvezza. Vedremo come evolveranno le vicende, da qui a gennaio (caso Zuniga in primis).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: