Palermo, aria di crisi. Zamparini riflette. Pronto un nuovo esonero?

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado
zamparini e il selfie di TottiLa sconfitta casalinga contro l’Empoli ha certificato la crisi del Palermo, risucchiato nei bassifondi della classifica di Serie A.  I rosanero attualmente occupano la sedicesima posizione, a + 2 dal terzultimo posto occupato dal Bologna. Una situazione che sicuramente non farà felice il patron del Palermo Maurizio Zamparini e che potrebbe spingere il presidente rosanero all’ennesimo esonero della sua lunga ” carriera” da guida di squadre di calcio. Iachini nelle ultime settimane ci ha messo anche del suo nel far perdere la pazienza al proprio presidente con alcune prestazioni deludenti della squadra, frutto anche di scelte tecniche discutibili del tecnico rosanero.  La formazione palermitana nelle ultime cinque giornate ha totalizzato soltanto quattro punti, frutto di una vittoria (  1 a 0 a Bologna), un pareggio ( 1 a 1 contro l’Inter) e tre sconfitte ( contro Empoli, Napoli, Roma). Il calendario, ad onor del vero, non è stato dei più semplici per il Palermo ma questo non giustifica una posizione di classifica molto deficitaria.  Ai rosanero sta mancando incisività in zona gol, come testimoniano le tante occasioni non realizzate nel match contro l’Empoli, ma quello che preoccupa maggiormente è la tenuta della difesa. Sedici gol subiti dal Palermo fino ad ora ( quinta peggior difesa del campionato) nonostante un super Sorrentino che in diverse occasioni ha evitato passivi pesanti per i rosanero. L’unirsi delle due ” criticità” va ad incidere inevitabilmente sulla classifica del Palermo che è chiamato ad una pronta risalita e ad una sterzata in grado di rimettere la formazione siciliana in carreggiata. Il presidente Zamparini non ha rilasciato alcuna dichiarazione dopo la gara contro l’Empoli ed è presumibile che il presidente rosanero stia analizzando con attenzione la situazione. La riflessione di Zamparini potrebbe anche portare alla decisione di esonerare il tecnico Iachini come mossa per dare la scossa alla formazione rosanero. Già nelle settimane scorse il patron del Palermo aveva simpaticamente parlato di Iachini e della necessità di ” prenderlo a calci nel sedere..” confermando però, all’epoca, come il tecnico rosanero non rischiasse il posto. Adesso, dopo il brutto stop contro l’Empoli, la situazione in casa Palermo potrebbe essere cambiata.  Le prossime ore saranno in questo senso decisive come decisiva sarà la sfida di domenica pomeriggio, nuovamente al Barbera, contro il Chievo. Se Iachini supererà indenne la sconfitta contro Empoli per lui l’ultima chance sarà proprio contro i clivensi. In caso di mancato risultato contro il Chievo, a quel punto, la panchina potrebbe traballare con decisione.

Zamparini da quando ha rilevato il Palermo, dopo l’esperienza a Venezia, ha cambiato ben 20 allenatori sulla panchina dei rosanero. Questo l’elenco completo:

Leggi anche:  Olanda-Argentina, dove vedere quarti di finale Mondiali Qatar 2022 LIVE: diretta TV, streaming e orario

Ezio Glerean – Luglio 2002 > Ottobre 2002
Daniele Arrigoni – Ottobre 2002 > Gennaio 2003
Nedo Sonetti – Gennaio 2003 > Giugno 2003
Silvio Baldini – Luglio 2003 > Gennaio 2004
Francesco Guidolin – Gennaio 2004 > Giugno 2005
Gigi Del Neri – Luglio 2005 > Gennaio 2006
Giuseppe Papadopulo – Gennaio 2006 > Giugno 2006
Francesco Guidolin – Luglio 2006 > Aprile 2007
Renzo Gobbo e Rosario Pergolizzi – Aprile 2007 > Maggio 2007
Francesco Guidolin – Maggio 2007 > Giugno 2007
Stefano Colantuono – Luglio 2007 > Novembre 2007
Francesco Guidolin – Novembre 2007 > Marzo 2008
Stefano Colantuono – Marzo 2008 > Settembre 2008
Davide Ballardini – Settembre 2008 > Giugno 2009
Walter Zenga – Luglio 2009 > Novembre 2009
Delio Rossi – Novembre 2009 > Febbraio 2011
Serse Cosmi – Febbraio 2011 > Aprile 2011
Delio Rossi – Aprile 2011 > Maggio 2011
Stefano Pioli – Giugno 2011 > Agosto 2011
Devis Mangia – Agosto 2011 > Dicembre 2011
Bortolo Mutti – Dicembre 2012 > Giugno 2012
Giuseppe Sannino – Giugno 2012 > Settembre 2012

 

Dopo Sannino sono arrivati Gasperini, Malesani, ancora Gasperini e poi Gennaro Gattuso nell’anno di Serie B culminato con la promozione nella massima serie con l’attuale tecnico Iachini.

  •   
  •  
  •  
  •