Palermo-Empoli, probabili formazioni e ultime notizie dal Barbera

Pubblicato il autore: Simone Braconcini

GettyImages_464120474 Palermo-Empoli sarà oggi, alle ore 21,00, l’ultimo posticipo dell’11esima giornata di Serie A. I rosanero vorrebbero finalmente festeggiare un successo in casa. La maledizione del Barbera vuole essere sfatata dagli uomini di Iachini. Ma l’Empoli non ci sta e vorrà confermare il suo buon momento. Una sola vittoria in casa in cinque partite, ottenuta tra l’altro alla prima giornata. Quel gol di El Kaoutari a tempo quasi scaduto rappresenta l’ultima gioia per i tifosi del Palermo. Dopo due mesi e mezzo, quindi, il Palermo vuole i tre punti al Barbera. Dopo quella sofferta vittoria col Genoa, i rosanero tra le mura amiche hanno collezionato due punti in quattro partite, quelle disputate contro Carpi, Sassuolo, Roma e Inter. Con l’Empoli – avversario da non sottovalutare – c’è la possibilità teorica di tornare a conquistare i tre punti. La squadra di Giampaolo gioca il solito buon calcio e ha appena recuperato Saponara, il vero uomo in più dell’Empoli, ma Iachini sa che non si può più sbagliare. Il presidente Zamparini non sarebbe più disposto, forse, a tollerare un altro insuccesso.

Leggi anche:  Ecco la lettera d'addio agrodolce di Criscito al Genoa. Direzione Toronto per lui

Le dichiarazioni di Zamparini dopo la gara del San Paolo contro il Napoli (“Iachini sarebbe da prendere a calci”) hanno reso nervosa la vigilia e rendono a questo punto fondamentale un successo per il Palermo. Il Palermo al San Paolo ha sofferto gli attacchi di un Napoli scatenato, ma ora è giunto il momento di reagire. Doppia partita di fila in casa prima della sosta e dei un ciclo terribile cui il Palermo sarà sottoposto in questo mese di novembre. I rosanero se la vedranno con  l’Empoli lunedì sera e poi, nella gara successiva, con il Chievo. La speranza dei siciliani sarebbe quella di fare bottino pieno in queste due partite, anche per risalire una classifica che comincia a farsi davvero pericolosa. L’Empoli occupa invece la sedicesima posizione in classifica ma è reduce da due risultati utili consecutivi che hanno ridato entusiasmo e brillantezza agli uomini in maglia blu: il pari contro la Samp (1-1) e la vittoria contro il Genoa (2-0) rappresentano un buon viatico in vista del match contro il Palermo. Ma la classifica non fa sconti ai toscani, che, così come i rosa, stasera non possono assolutamente permettersi il lusso di perdere, per non rischiare di scendere ulteriormente in classifica dove, ora, c’è da fare i conti anche con un redivivo Bologna. Veniamo ora alle notizie dell’ultim’ora.

Leggi anche:  Arrigo Sacchi: "Milan, scudetto vinto col collettivo. Ripartire da entusiasmo e nuovi calciatori bravi"

ULTIME NOTIZIE PALERMO: In avanti ancora una volta Iachini farà leva su Gilardino e Vazquez, nettamente più pericolosi in casa che in trasferta. In difesa conferma per Andelkovic. Jajalo dovrebbe restare in panchina: in mezzo giocheranno Rigoni, Hiljemark e Maresca. Ma Iachini pensa anche a Quaison.
ULTIME NOTIZIE EMPOLI: Si rivede l’ex rosanero Mchedlidze, pronto a scendere in campo a gara iniziata, ma comunque inizialmente solo in panchina. Appiedato dal giudice sportivo Dioussé, Giampaolo si affida a Maiello. Ballottaggio in difesa tra Zambelli e Laurini.

PROBABILI FORMAZIONI DI PALERMO-EMPOLI

PALERMO (3-5-2): Sorrentino; Struna, Gonzalez, Andelkovic; Rispoli, Rigoni, Maresca, Hiljemark, Lazaar; Vazquez, Gilardino. Allenatore: Iachini

EMPOLI (4-3-3): Skorupski; Zambelli, Tonelli, Costa, Mario Rui; Zielinski, Maiello, Paredes; Saponara; Pucciarelli, Maccarone. Allenatore: Giampaolo.

 

  •   
  •  
  •  
  •