Pornhub è a caccia di partner in Italia

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso

salva1
Senza andare nello specifico, perché in questa sede non ci sembra il caso, sappiamo un po ‘ tutti di cosa si occupa il sito internet “Pornhub”. Tuttavia, l’attività di Pornhub non si limita solo ed esclusivamente alla visione di filmati V.M 18, ma da anni ha attuato una politica commerciale e di marketing che ha portato il noto sito a sponsorizzare diverse squadre nel mondo dello sport, come ad esempio il Rutherford Raiders,  squadra dell’Università del Kent in Gran Bretagna. Tuttavia, l’attività di sponsorizzazione non finisce qui, in quanto Pornhub sponsorizza anche una squadra di street basket in Irlanda, una di golf in Scozia e una di Softball negli Stati Unititi. Ora però sembra arrivato il momento di espandere il proprio raggio d’azione e il vicepresidente di Pornhub, Corey Price, ha detto che in questo momento l’obiettivo è quello di sponsorizzare una società sportiva italiana. Di conseguenza, se una società è interessata ad un rapporto di collaborazione deve farlo presente all’azienda che, dopo accurate valutazioni, deciderà in merito. Vi è solo un limite, abbastanza semplice: tutti i componenti della squadra che intende essere sponsorizzata devono essere maggiorenni, altrimenti non se ne fa niente. In tempi di crisi e di mucche magre pensiamo che qualche società possa tranquillamente fare un pensierino, anche perché in fin dei conti non ci sarebbe nulla di male.

Leggi anche:  Agnelli: "La Juve non è una Onlus. Alle Nazionali deve arrivare un beneficio indiretto"
  •   
  •  
  •  
  •