Precedenti Juventus Milan: quando il Diavolo vince a Torino è (quasi) sempre scudetto

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso

700_dettaglio2_Sinisa-Mihajlovic-Milan-Reuters

Sabato sera i riflettori saranno puntati sullo “Juventus Stadium” dove andrà in scena una delle classiche del calcio italiano: Juventus-Milan. Partita importante per entrambe le compagini: la Juventus deve assolutamente vincere se vuole ancora mantenere intatte le ormai residue speranze di titolo; il Milan, dal canto suo, ha bisogno di un colpo importante per cercare di dare un senso alla propria stagione, dato che i rossoneri hanno avuto un avvio altalenante, alternando buone prestazione ad altre a dir poco rivedibili.

PRECEDENTI JUVENTUS MILAN

A Torino le due squadre si sono affrontate per 80 volte e il bilancio vede la Juventus avanti. I bianconeri hanno vinto 36 partite contro le 21 dei rossoneri, mentre i pareggi sono stati 21. Inoltre, per il Milan lo “Juventus Stadium” è una vera e propria maledizione, dato che nei 4 precedenti di campionato, i rossoneri hanno ottenuto 4 sconfitte, l’ultima in ordine cronologico risale al 7 febbraio scorso, con la Juventus che si impose con il punteggio di 3-1.

Tuttavia, bisogna dire che quando il Milan vince a Torino, quasi sempre alla fine dell’anno si porta a casa lo scudetto. Infatti, 12 dei 18 scudetti, sono stati accompagnati da una vittoria in quel di Torino. Mentre per 3 volte il Milan ha vinto il titolo pareggiando a Torino durante la stagione e una sola volta ha vinto il titolo perdendo in trasferta contro i bianconeri. Nel 1907, invecem i rossoneri vinsero il terzo titolo della loro storia senza mai giocare contro la Juventus. Infine, c’è la stagione 1906 in cui le due squadre si affrontarono a Torino per due volte, che poi andremo ad analizzare nel dettaglio.

PRECEDENTI JUVENTUS MILAN: GLI SCUDETTI DEL PRIMO NOVECENTO

1901: il Milan, fondato praticamente un anno e mezzo prima, il 28 aprile del 1901 vinse a Torino contro la Juventus con il punteggio di 3-2, accedendo alla finale del campionato di Prima Categoria, competizione che i rossoneri vinsero, battendo in finale il Genoa con il punteggio di 3-0 e conquistando il primo titolo. Ricordiamo che all’epoca partecipavano 5 squadre, che nella fattispecie erano Genoa, Milan, Juventus, Mediolanum e Ginnastica Torino. Juventus e Milan si affrontarono in semifinale, dopo aver eliminato nella fase regionale rispettivamente la Ginnastica Torino e il Mediolanum. In semifinale ebbero la meglio i rossoneri che s’imposero per 3-2, vincendo poi la finale e il primo scudetto della loro storia contro il Genoa per 3-0.

Leggi anche:  Lecce, la decisione sull'attaccante è stata presa, il Milan però include il controriscatto

1906: secondo titolo per il Milan. Il campionato 1906 fu a dir poco controverso, nel senso che la fase finale prevedeva un gironcino a 3 squadre con gare di andata e ritorno a cui arrivarono Genoa, Juventus e Milan. Nella gara del gironcino a Torino vinse la Juve con il punteggio di 2-1. Tuttavia, considerando che bianconeri e rossoneri chiusero il girone a quota 5 si rese necessario uno spareggio in gara unica da disputarsi sul campo della squadra con la migliore differenza reti, che era la Juve. La gara a Torino finì 0-0. Si sarebbe dovuto a quel punto giocare la ripetizione in campo neutro. Tuttavia, la Federcalcio individuò la sede nel quartiere Affori di Milano, luogo alla periferia del capoluogo lombardo che ospitava le gare dell’US Milanese. Alla Juve questa cosa non andò giù e di conseguenza i bianconeri non si presentarono, perdendo quindi la partita a tavolino con il punteggio di 3-0.

1907: il Milan in quell’anno vinse il terzo campionato della sua storia, senza però mai giocare contro la Juventus, in quanto i bianconeri non riuscirono ad superare la fase regionale, in quanto sconfitti dal Torino.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Genoa-Cittadella: diretta TV e streaming live

Dal 1929-1930 la Serie A è a girone unico. Tuttavia, per il Milan sono tempi duri, dato che il “Diavolo” dopo quel controverso scudetto del 1907 impiegherà 44 anni per ritornare alla vittoria. Nel 1951 quindi il Milan vince il quarto titolo della sua storia, anche se in quel campionato non espugnerà Torino, dato che il match giocato all’ombra della Mole terminerà con il punteggio di 1-1. Tuttavia, la diceria “Vinci a Torino e conquisti lo scudetto” si manifesta con intensità dal 1954 al 1968. In questi 14 anni il Milan vince 5 scudetti, battendo la Juventus in trasferta in tutte le cinque stagioni vittoriose. Ecco i risultati nel dettaglio:

1954/1955: JUVENTUS-MILAN 3-4. IL MILAN CONQUISTA IL SUO QUINTO TITOLO

1956/1957: JUVENTUS-MILAN 0-1. IL MILAN CONQUISTA IL SUO SESTO TITOLO

1958/1959: JUVENTUS-MULAN 4-5. IL MILAN CONQUISTA IL SUO SETTIMO TITOLO

1961/1962: JUVENTUS-MILAN 2-4. IL MILAN CONQUISTA IL SUO OTTAVO TITOLO

1967/1968: JUVENTUS-MILAN 1-2. IL MILAN CONQUISTA IL SUO NONO TITOLO

Nel 1979 il Milan torna a vincere lo scudetto, il decimo della sua storia, vale a dire quello che passerà alla storia come lo “Scudetto della stella”. In quel caso a Torino però andò male, con i rossoneri che vennero sconfitti con il punteggio di 1-0. Ad oggi è l’unica occasione in cui il Milan pur perdendo a Torino si è portato a casa lo scudetto.

Dopo il 1979 i rossoneri vivono dei momenti bui, disputando addirittura due campionati di B. Tuttavia, con l’avvento di Berlusconi inizierà la rinascita del Milan, che tornerà a vincere il campionato nel 1988 con Arrigo Sacchi in panchina. Quell’anno la vittoria a Torino continua a portare fortuna, infatti i rossoneri in campionato battono la Juventus a Torino con il punteggio di 1-0 e a fine anno si portano a casa l’undicesimo titolo della loro storia. Dopo l’addio di Sacchi, in panchina arriva Capello e sotto la guida dell’allenatore friulano il Milan conquista tre scudetti consecutivi e in due di questi c’è la consueta vittoria a Torino. Infatti, nel 1992 i meneghini vincono lo scudetto pareggiando a Torino, mentre nelle due successive stagioni (1992-1993 e 1993-1994) arriveranno altri due titoli con due vittorie al “Delle Alpi”. In entrambe le occasioni il Milan s’impose con il punteggio di 1-0. Nel 1996, invece, è la volta del quindicesimo scudetto, l’ultimo vinto da Capello alla guida dei rossoneri. A Torino però finì in pareggio (1-1). Infine, arriviamo ai giorni nostri ed è qui che la cabala ritorna prepotentemente. Infatti, dal 1999 ad oggi, il Milan ha vinto 3 scudetti (1999, 2004, 2011) e in tutte e tre queste occasioni ha battuto in trasferta la Juventus. Nel 1999 finì 2-0, grazie ad una doppietta di George Weah; nel 2004 3-1, con reti di Shevchenko, doppietta di Seedorf per il Milan e gol della bandiera di Ferrara per la Juventus; Infine, nel 2011 all’Olimpico di Torino, i rossoneri vinsero per 1-0 grazie ad un gol di Gattuso, conquistando a fine anno il 18esimo e al momento ultimo titolo della storia.

Leggi anche:  Mondiali, Argentina-Australia probabili formazioni: l'albiceleste perde un top per infortunio

PRECEDENTI JUVENTUS MILAN: QUANDO LA VITTORIA A TORINO NON PORTA TITOLI

Infine, bisogna dire che per 9 volte il Milan ha vinto in campionato sul campo della Juventus senza però portare a casa lo scudetto. Ecco i risultati:

1910/1911: JUVENTUS-MILAN 0-2
1949/1950: JUVENTUS-MILAN 1-7
1952/1953: JUVENTUS-MILAN 0-3
1960/1961: JUVENTUS-MILAN 3-4
1963/1064: JUVENTUS-MILAN 1-2
1968/1969: JUVENTUS-MILAN 0-1
1970/1971: JUVENTUS-MILAN 0-2
1990/1991: JUVENTUS-MILAN 0-3
2009/2010: JUVENTUS-MILAN 0-3

 

  •   
  •  
  •  
  •