Probabili formazioni Champions League 4/11. Roma all’ultima chiamata

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo Segui

LEVERKUSEN, GERMANY - OCTOBER 20: Daniele De Rossi of AS Roma shoots past goalkeeper Bernd Leno of Bayer Levekusen to score their first goal during the UEFA Champions League Group E match between Bayer 04 Leverkusen and AS Roma at BayArena on October 20, 2015 in Leverkusen, Germany. (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Bongarts/Getty Images)

Mercoledì di coppa intenso in questo 4 novembre. Day 2 di Champions League che vede coinvolti i gironi E,F,G e H. Impeganta stasera l’altra italiana, la Roma, ma un po’ di tricolore lo si vedrà anche su altri due campi: l’arbitro Rocchi dirigerà il big match Bayern Monaco-Arsenal, mentre ad Orsato è stata affidata Gent-Valencia. Nel girone E i giallorossi sono chiamati all’ultima, forse, occasione per la qualificazione; c’è bisogno di una vittoria, anche un pareggio potrebbe non bastare. All’Olimpico arriva il Bayer Leverkusen e, dopo i fuochi d’artificio dell’andata, ci aspettiamo un’altra partita rocambolesca. Il Barcellona ospiterà invece il Bate Borisov nell’altra gara del gruppo. Il girone F assisterà alla grande sfida di giornata, Bayern Monaco-Arsenal. All’Emirates, nella gara d’andata, i gunners avevano ottenuto una vittoria meritata che li rimette in corsa per la qualificazione; dovranno però fare risultato all’Allianz Arena e provare a vincere le ultime due. I bavaresi, dal canto loro, vorranno chiudere già questa sera i giochi per quanto li riguarda. L’Olympiakos, a 6 punti come il Bayern, cerca di mettere un piede agli ottavi nella gara casalinga con la Dinamo Zagabria. Nel girone G il Chelsea in piena crisi dovrà dimostrare contro la Dinamo Kyïv segnali importanti, e fare risultato fra le mura amiche per non complicare la strada verso gli ottavi. Invece il Porto, capolista del girone, farà visita al Maccabi Tel Aviv, ancora a 0 punti. Chiude il programma della serata il girone H, che vede lo Zenit, unica squadra a punteggio pieno di tutta la competizione, affrontare la trasferta in francia, per la gara con il Lione, grande flop al momento (solo 1 punto), e potrebbe già ipotecare il primo posto. Gent-Valencia completerà il raggruppamento. Ecco, ora, le probabili formazioni Champions League, 4^ giornata (Day 2):

Leggi anche:  Napoli, Lozano fa la storia: gol più veloce nella storia degli Azzurri

ROMA (4-2-3-1):   Szczesny; Florenzi, Manolas, Rudiger, Digne; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Salah, Dzeko, Gervinho. A disp.: De Sanctis, Maicon, Castan, Vainqueur, Keita, Iturbe, Iago Falque. Indisp.:Totti, Strootman. All.: Garcia.
Bayer Leverkusen (4-2-3-1):  Leno; Donati, Tah, Papadopoulos, Wendell; Kramer, Kampl; Brandt, Bellarabi, Calhanoglu; Hernandez. A disp.: Kresic, Boenisch, Toprak, Ramalho, Frey, Kiessling, Mehmedi. Indisp.: Aranguiz, Hilbert, Jedvaj, Bender, Ryu. All.: Schmidt.
Arbitro: Sergei Karasev (Rus).

Barcellona (4-3-3): ter Stegen; Alves, Pique, Bartra, Alba; Busquets, Mascherano, Rakitic; El Haddadi, Suarez, Neymar. All.: Enrique.
Bate Borisov (4-2-3-1): Chernik; Polyakov, Gaiduchik, Milunovic, Mladenovic; Stasevic, Volodko, Nikolic, Gordejchuk, Valadzko; Signevich. All.: Yermakovich.
Arbitro: Vad (Hun).

Bayern Monaco (4-2-3-1):   Neuer; Lahm, Boateng, Martinez, Alaba; Vidal, Alonso; Müller, Robben, Douglas Costa; Lewandowski. All.: Guardiola.
Arsenal (4-2-3-1): Cech; Bellerin, Koscielny, Mertesacker, Monreal; Coquelin, Cazorla; Sanchez, Ozil, Campbell; Giroud. All.: Wenger.
Arbitro: Rocchi (Ita).

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Inter-Milan: streaming e diretta tv

Olympiakos (4-2-3-1):   Jimenez; Elabdellaoui, Siovas, Botia, Masuaku; Milivojevic, Kasami; Pardo, Fortounis, Seba; Brown. All.: Silva.
Dinamo Zagabria (4-3-3): Eduardo; Matel, Goncalo, Taravel, Pivaric; Machado, Antolic, Rog; Pjaca, Hodzic, Henriquez. All.: Mamic.
Arbitro: Lahoz (Esp).

Chelsea (4-2-3-1): Begovic; Zouma, Cahill, Terry, Azpilicueta; Ramires, Matic; Willian, Fabregas, Hazard; Remy. All.: Mourinho.
Dynamo Kiev (4-2-3-1): Shovkovsky; Antunes, Khacheridi, Dragovic, Vida; Sydorchuk, Rybalka; Yarmolenko, Buyalskyy, Gonzalez; Kravets. All.: Rebrov.
Arbitro: Kralovec (Cze).

Maccabi Tel Aviv (4-3-3):   Rajkovic; Tibi, Garcia, Ben Haim, Ben Harush; Mitrovic, Alberman, Peretz; Micha, Zahavi, Ben Basat. All.: Jokanovic.
Porto (4-3-3): Casillas; M. Pereira, Martins Indi, Marcano, Layun; D. Pereira, Neves, Imbula; Corona, Aboubakar, Brahimi. All.: Lopetegui.
Arbitro: Sidiropoulos  (Gre).

Olympique Lione (4-3-3):   Lopes; Jallet, Yanga-Mbiwa, Umtiti, Morel; Ferri, Gonalons, Tolisso; Beauvue, Lacazette, Valbuena. All.: Fournier.
Zenit San Pietroburgo (4-2-3-1): Lodigin; Anyukov, Lombaerts, Garay, Criscito; Witsel, Garcia; Danny, Shatov, Yusupov; Dzyuba. All.: Villas Boas.
Arbitro: Brych (Ger).

Leggi anche:  Coppa Sudamericana: storica affermazione del Defensa y Justicia

Gent (3-4-2-1):   Sels; Nielsen, Mitrovic, Asare; Foket, Neto, Kums, Seif; Matton, Milicevic; Depoitre.All.: Vanhaezebrouck.
Valencia (4-3-3): Domenech; Cancelo, Mustafi, Aderlan, Gaya; Parejo, Fuego, Gomes; Feghouli, Paco, Mina. All.: Espirito Santo.
Arbitro: Orsato (Ita).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: