Ricatto Benzema, il legale smentisce: “Non ha confessato nulla”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

benzema-valbuena-599x300Il caso Benzema si arricchisce di un nuovo particolare. Ed è un colpo di scena davvero clamoroso: qualche minuto fa, il legale di Karim Benzema, Sylvain Cormier, ha rilasciato queste dichiarazioni all’uscita del tribunale di Versailles: «Tengo a precisare con tutte le mie forze che Benzema non ha confessato nulla, sono solo bugie. Non capisco come si faccia a dire che Karim ha confessato un qualcosa di cui lui non è assolutamente responsabile. Benzema reclama innocenza, non ha nulla di cui si debba pentire. Non ha partecipato al tentativo di ricatto, dimostreremo la sua buona fede e spero che la questione si risolva quanto prima».

Ricordiamo, per sommi capi, la vicenda: l’attaccante del Real Madrid e della Francia, Karim Benzema, è sotto inchiesta perchè accusato di tentata estorsione nei confronti del suo collega e amico Valbuena.

Leggi anche:  Maradona, omaggio del PSG, ma Icardi scatena la polemica

Secondo L’Equipe, infatti, il giocatore avrebbe confessato tutto. Ora la presa di posizione ufficiale da parte del suo legale, che ha poco fa smentito seccamente la notizia. La vicenda a questo punto si tinge di giallo: attese nelle prossime ore ulteriori novità, con l’entourage di Benzema che sembrerebbe pronto ad ulteriori interventi pubblici per dimostrare l’estraneità del calciatore. Benzema, come è logico, ha scelto invece il silenzio. Certo è che la sua carriera è a forte rischio. Le implicazioni di natura penale che il suo coinvolgimento potrebbero determinare sono, infatti, molto pesanti. La vicenda, ben lungi dal doversi considerare conclusa, sta tenendo col fiato sospeso i tifosi e gli sportivi di mezza Europa.

  •   
  •  
  •  
  •