Risultati e classifica Lega Pro 10ª giornata: Maceratese e Casertana non sono più una sorpresa

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano

negro-casertana
Girone A
Non ne approfitta nessuno in testa al girone A di Lega Pro per prendere nettamente il comando della classifica, e domani la Reggiana impegnata nel posticipo con il Cuneo ha l’occasione per salire in solitaria al primo posto.
Il Cittadella non va oltre l’1-1 a Lumezzane, e dopo il vantaggio granata di Iori viene raggiunta nel finale da Sarao.
Pareggia anche il Pavia, che a Renate non va oltre lo 0-0.
Perde invece il Bassano, al secondo k.o. consecutivo: in casa i giallorossi in casa vengono beffati da Gonzi che riporta a galla un Mantova in piena crisi.
Continua l’ottimo trend casalingo dell’Alessandria, che supera l’ultima della classe Pro Patria solo con il gol di Bocalon sul finire del primo tempo.
Secondo successo consecutivo anche per la Cremonese che passa a Piacenza grazia al gol di Maiorino al 69′.
Torna al successo il Sudtirol, a digiuno da quattro turni. Gli altoatesini vincono in trasferta sul campo della Giana Erminio grazie alle marcature di Bertoni in avvio di gara e di Tait ad inizio ripresa, mentre i lombardi accorciano con Augello.
Largo successo della Feralpi Salò che stende l’Albinoleffe con 5 gol: a Bergamo i verdazzurri chiudono il primo tempo già sul 3-0 grazie alla doppietta di uno scatenato Maracchi e al gol di Bracaletti. I Seriani all’ora di gioco trovano il gol della bandiera con Checchucci (che poi verrà espuslo), ma nel recupero finale Romero e Greco infieriscono sull’Albinoleffe arrotondando il risultato.
Finisce 0-0 tra Padova e Pordenone.

Risultati 10ª giornata Lega Pro Girone A

Albinoleffe – Feralpi Salò 1-5
Alessandria – Pro Patria 1-0
Bassano – Mantova 0-1
Giana Erminio – Sudtirol 1-2
Lumezzane – Cittadella 1-1
Padova – Pordenone 0-0
Pro Piacenza – Cremonese 0-1
Reggiana – Cuneo (9/11 ore 20)
Renate – Pavia 0-0

Classifica Lega Pro Girone A

Cittadella 21, Pavia 20, Reggiana* 19, Bassano 18, Alessandria 17, Cremonese 16, Sudtirol, Feralpi Salò, Pordenone 15, Giana Erminio, Padova, Lumezzane 13, Mantova 11, Cuneo*, Pro Piacenza 10, Renate 8, Albinoleffe 7, Pro Patria 0.
* una partita in meno)

Girone B
La Maceratese di Bucchi non è più una sorpresa, e raccoglie la quinta vittoria di fila che consolida la leadership della classifica del girone B di Lega Pro in compagnia della Spal.
I marchigiani, impegnati a Pistoia, passano in vantaggio con Faisca al 19′. I toscani trovano poi il gol del pareggio con un gol di Lanini al 67′,  ma Buonaiuto all’86’ regala tre punti fondamentali ai biancorossi.
Torna al successo anche la Spal che batte 1-0 la Carrarese: di Castagnetti il gol-vittoria nella ripresa.
Vince anche il Pisa di Gattuso, terzo della classe, che all’Arena Garibaldi domina L’Aquila: i neroazzurri passano in avanti con Montella nel primo tempo, poi Ricci e Lupoli nel finale mettono in cassaforte il risultato.
Stop a sorpresa dell’Ancona che cade in casa contro il Santarcangelo: per i romagnoli a segno Margiotta e Guidone nella prima mezz’ora di gara.
Quinto risultato utile consecutivo per il Pontedera che sale in classifica e si aggiudica il derby con la Lucchese. A Lucca i rossoneri chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio con il rigore di Bianconi, poi la ripresa si accende e al 78′ Kabashi trova il pari per i pisani. E nell’infinito recupero gli ospiti prima rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione di Videtta, poi al 97′ Scappini regala il gol dei tre punti all’ultimo respiro.
Seconda vittoria in questa Lega Pro per il Siena di Atzori, che al Franchi batte la Lupa Roma: a segno per i bianconeri nel primo tempo Mendicino e Bonazzoli.
Finisce in pareggio fra Teramo e Arezzo: i rossoblù giocano quasi tutta la partita in dieci uomini per l’espulsione di Perrotta alla mezz’ora, e al 60′ vanno sotto dopo il gol di Tremolada appena entrato. Ma al 90′ Amadio segna il gol del definitivo 1-1.
Tris del Tuttocuoio di Lucarelli sul Savona, ancora più penalizzato in settimana e ultimo in classifica a quota 0 : di Shekiladze, Esposito e Paparusso i gol del secondo successo consecutivo dei neroverdi.
Successo esterno per il Prato che vince a Rimini grazie al gol di Capello ad inizio ripresa.

Risultati 10ª giornata Lega Pro Girone B

Ancona – Santarcangelo 0-2
Lucchese – Pontedera 1-2
Pisa – L’Aquila 3-0
Pistoiese – Maceratese 1-2
Rimini – Prato 0-1
Siena – Lupa Roma 2-0
Spal – Carrarese 1-0
Teramo – Arezzo 1-1
Tuttocuoio – Savona 3-0

Classifica Lega Pro Girone B

Maceratese, Spal 23, Pisa 19, Ancona 17, Pontedera 16, Carrarese 14, Siena, Tuttocuoio 13, Santarcangelo, Prato 12, Arezzo*, Rimini 11, L’Aquila, Pistoiese 10, Teramo 9, Lucchese 5, Lupa Roma 1, Savona* 0.
(* una partita in meno) (L’Aquila -1, Teramo -6, Savona -11)

Girone C
La Casertana si conferma capolista del girone C di Lega Pro, confermando continuità di risultati e di gioco. Per le aquile rossoblù il compito questa domenica è abbastanza semplice, e bastano un gol per tempo di Negro e Mancosu per battere il Martina ultimo in classifica e sognare la serie B.
Rallenta invece il Foggia che a Ischia riesce a pareggiare una partita che si era messa malissimo: i satanelli passano in vantaggio con Sarno, ma Mancino pareggia al 38. Poi nella ripresa il Foggia rimane in nove per la doppia espulsione di Di Chiara e Agostinone, ma riesce a resistere all’assalto ischitano e a portare a casa un punto preziosissimo.
Dopo la battuta d’arresto di domenica scorsa, torna al successo il Messina di Arturo Di Napoli che espugna Melfi grazie alle reti di Giorgione e Cocuzza.
Successo in extremis del Benevento che vince il derby con la Paganese e risale al quinto posto in classifica dopo la penalizzazione: di Mattera il gol decisivo all’84’.
Tutto facile per il Cosenza che risolve la pratica Castelli Romani grazie al solito Arrighini e Criaco.
Brutta battuta d’arresto per il Lecce di Braglia, che dopo tre successi di fila perde in casa del Catanzaro ultimo: i salentini passano in vantaggi con Doumbia dopo 10′, ma nella ripresa Giampà e Razzitti ribaltano clamorosamente il risultato.
Secondo atto del derby siciliano tra Catania e Akragas, dopo la partita di Coppa Italia disputata appena dieci giorni fa: gli agrigentini chiudono il primo tempo in vantaggio grazie alla marcatura di Zibert, poi Plasmati a tre minuti dalla fine firma il gol del pareggio.
Finiscono 0-0 il derby pugliese tra Monopoli e Andria e Matera-Juve Stabia.

Risultati 10ª giornata Lega Pro Girone C

Benevento – Paganese 1-0
Casertana – Martina Franca 2-0
Catania – Akragas 1-1
Catanzaro – Lecce 2-1
Cosenza – Castelli Romani 2-0
Ischia – Foggia 1-1
Matera – Juve Stabia 0-0
Melfi – Messina 0-2
Monopoli – Andria 0-0

Classifica Lega Pro Girone C

Casertana 21, Messina 19, Foggia 18, Cosenza, Benevento 17, Akragas, Lecce 15, Paganese, Andria 13, Juve Stabia 12, Ischia, Monopoli 11, Melfi, Matera, Catanzaro 8, Catania 7, Castelli Romani 6, Martina Franca 5.
(Benevento -1, Martina Franca -1, Benevento -2, Ischia -4, Catania -11).

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Amichevole, dove vedere Inter-Salisburgo streaming live e diretta TV: DAZN o Sky?