Risultati e classifica Lega Pro 12ª giornata: la FeralpiSalò stupisce, Casertana in fuga

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

feralpi-salò
GIRONE A
Steccano tutte le prime in classifica che ormai non sanno più vincere: il Cittadella capolista con 23 punti riesce a mantenere un piccolo distacco sulle inseguitrici, ben otto squadre racchiuse in tre punti, con Feralpi Salò, Alessandria e Cremonese che si inseriscono nella lotta play-off.
Il big-match di giornata, il derby veneto tra Bassano e Cittadella, finisce in parità: i padroni di casa passano in vantaggio con Davì allo scadere del primo tempo, al 66′ Pascali trova il pareggio per i granata. Continua il periodo buio per i giallorossi di Sottili che nelle ultime quattro giornate hanno raccolto solo due pareggi e due sconfitte, mentre per la capolista è il terzo pareggio di fila.
Nell’altro scontro al vertice l’Alessandria ha la meglio sul Pavia, vincendo in rimonta solo nei minuti finali e raggiungendo proprio i lombardi a 21 punti: Marino nel primo tempo porta in avanti gli ospiti, poi nella ripresa Bocalon al 56′ e al 93′ regala i tre punti ai piemontesi salendo al secondo posto in classifica cannonieri con 7 gol.
La Reggiana non riesce ad uscire dalla crisi, e viene travolta in casa dal Pordenone: l’avvio è uno shock per i granata che dopo dieci minuti vengono colpiti dall’uno-due micidiale di De Cenco (capocannoniere del girone con 8 marcature) e Filippini. La Reggiana reagisce e al 16′ il solito Arma accorcia le distanze, ma Pederzoli e ancora Filippini chiudono la partita con un clamoroso 1-4. La Reggiana subisce così in una sola domenica più gol di quanti ne aveva subiti negli 11 turni precedenti (solo 3 gol subiti).
Terzo successo di fila per la FeralpiSalò, una delle sorprese di questa Lega Pro, che arriva a soli due punti di distanza dalla capolista. A Mantova i verdeblu iniziano male, e i virgiliani segnano il gol del vantaggio con Ruopolo dopo 10′,
poi nella ripresa Bracaletti e Romero firmano i gol del successo esterno.
Periodo positivo anche per la Cremonese, che ha vinto 3 delle ultime 4 gare: a Renate è decisivo un gol di Brighenti dopo un’ora di gioco.
Terza vittoria esterna consecutiva per il Cuneo che passa 3-1 a Padova: nel finale del primo tempo i biancoscudati rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione di Favalli, e gli ospiti ne approfittano segnando con Rinaldi nel recupero. Nel secondo tempo Chinellato e Ruggiero arrotondano il risultato, Neto segna il gol della bandiera.
Vittoria in trasferta anche per il Sudtirol a Lumezzane: Tulli porta in vantaggio gli altoatesini ad inizio ripresa, poi Sarao all’82’ trova il pareggio dal dischetto. Quando la partita sembra incanalarsi verso il pareggio finale Gliozzi segna sempre dagli undici metri il gol vittoria.
Secondo pareggio consecutivo per la Pro Patria, che per la seconda partita consecutiva non subisce gol e smuove di poco la classifica.
Finisce 0-0 anche la sfida salvezza tra Pro Piacenza e Albinoleffe.

Leggi anche:  Dove vedere Vibonese Foggia: streaming gratis Serie C e diretta TV in chiaro?

Risultati 12ª giornata Lega Pro Girone A

Alessandria – Pavia2-1
Bassano – Cittadella 1-1
Giana Erminio – Pro Patria 0-0
Lumezzane – Sudtirol 1-2
Mantova – FeralpiSalò 1-2
Padova – Cuneo 1-3
Pro Piacenza – Albinoleffe 0-0
Reggiana – Pordenone 1-4
Renate – Cremonese 0-1

Classifica Lega Pro Girone A

Cittadella 23, FeralpiSalò, Alessandria, Pavia 21, Reggiana, Bassano, Cremonese 20, Pordenone, Sudtirol 19, Giana Erminio 17, Cuneo 16, Padova, Pro Piacenza 14, Lumezzane 13, Mantova 12, Renate 9, Albinoleffe 8, Pro Patria 2.

GIRONE B
In attesa del big-match di domani sera tra la capolista Spal e il Pisa di Gattuso, la Maceratese non ne approfitta e pareggia per la seconda giornata di fila: contro L’Aquila gli uomini di Bucchi passano in vantaggio con Fioretti al 18′, poi gli abruzzesi trovano il pari con Ceccarelli al 67′. Resta così uno solo il punto di distacco dalla capolista, seppur con una partita in più.
Risale l’Ancona che espugna Pistoia grazie ad un gol nel finale di Di Mariano, nipote di Schillaci e di proprietà della Roma.
Sesto risultato utile per il Tuttocuoio di Lucarelli, che vince con il Santarcangelo 1-0 grazie al gol di Colombo sul finire del primo tempo.
Quarto pareggio in cinque gare per l’Arezzo di Capuano, che a Siena rimonta lo svantaggio iniziale di Sacilotto con una rete del solito Tremolada.
Dopo sei risultati utili consecutivi si ferma il Pontedera nel derby toscano con il Prato: i padroni di casa sono incontenibili e vanno tre volte in gol con Capello, Knudsen e Gabbianelli, mentre per gli ospiti è andato in gol il solito Scappini, capocannoniere del girone con ben 12 gol.
Dopo due sconfitte torna al successo il Rimini in casa contro il Teramo. La gara si accende nella ripresa quando in neo-entrato Lisi porta in avanti i romagnoli: Le Noci tiene a galla il Teramo con un gol all’82’, ma in pieno recupero al 95′ Polidori entrato da pochissimo regala ai biancorossi tre punti importantissimi in chiave salvezza.
Vittoria nel finale anche per la Lucchese, che batte il Savona ultimo in classifica con i gol di Monacizzo all’86’ e di Pozzebon al 94′.
Finisce 1-1 tra Lupa Roma e Carrarese: Pasqualoni porta in vantaggio i romani, poi i toscani trovano il pari con un autogol di Fabbri.
Risultati 12ª giornata Lega Pro Girone B

Lupa Roma – Carrarese 1-1
Lucchese – Savona 2-0
Maceratese – L’Aquila 1-1
Pistoiese – Ancona 0-1
Prato – Pontedera 3-1
Rimini – Teramo 2-1
Siena – Arezzo 1-1
Spal – Pisa (23/11 ore 20)
Tuttocuoio- Santarcangelo 1-0

Classifica Lega Pro Girone B

Spal* 26, Maceratese 25, Ancona 21, Pisa* 19, Carrarese 18, Pontedera, Siena, Tuttocuoio 17, Prato 16, L’Aquila, Rimini 14, Arezzo 13, Santarcangelo 12, Pistoiese, Lucchese 11, Teramo 9, Lupa Roma 5, Savona 1.
(* una partita in meno) (L’Aquila -1, Teramo -6, Savona -11)

GIRONE C
Regna l’equilibrio nei piani alti anche nel girone meridionale: alle spalle della Casertana, ormai lanciatissima, ci sono cinque squadre raggruppate in due punti.
Tutto facile per la Casertana capolista contro i Castelli Romani, ultimi della classe: Mancosu, De Angelis e Alfageme mettono la firma sulla vittoria rossoblù, di Siclari il temporaneo pareggio ospite al 65′.
Rallenta il Foggia di De Zerbi, che in tre partite ha raccolto solo due punti: al Massimino contro il Catania finisce 0-0, con gli etnei a secco di vittorie da quattro turni.
Perde anche il Messina, punito a Catanzaro da un gol di Moi al 57′.
Doppio pareggio esterno per Lecce e Benevento, che a Matera e a Ischia fanno 0-0.
Vince e si affaccia ai piani alti il Cosenza: la gara contro il Monopoli parte in salita, con gli ospiti che dopo 3′ segnano con Gambino. Ma i calabresi pareggiano alla mezz’ora con Arrighini, poi nonostante l’espulsione di Blondett trovano il gol vittoria di Criaco.
Terzo pareggio consecutivo per Juve Stabia e Andria: Arcidiacono porta in avanti i campani al 35′, poi Grandolfo trova l’1-1 al 58′.
Paganese corsara a Melfi: protagonista della vittoria Carcione, autore di una doppietta (di Masia il gol lucano).
Nonostante il terremoto societario, il Martina Franca mette nei guai l’Akragas di Legrottaglie che sente scricchiolare la panchina e lascia l’ultimo posto. La doppietta di Cristea e Baclet firmano i gol della vittoria che torna dopo cinque turni, mentre i siciliani nelle ultime due partite hanno subito ben 7 gol senza andare a segno.

Risultati 12ª giornata Lega Pro Girone C

Casertana – Castelli Romani 3-1
Catania – Foggia 0-0
Catanzaro – Messina 1-0
Cosenza – Monopoli 2-1
Ischia -Benevento 0-0
Juve Stabia – Andria 1-1
Martina Franca – Akragas 3-0
Matera – Lecce 0-0
Melfi – Paganese 1-2

Classifica Lega Pro Girone C

Casertana 27, Messina, Cosenza 20, Foggia, Lecce 19, Benevento 18, Paganese 16, Andria, Akragas 15, Monopoli, Juve Stabia, Catanzaro 14, Ischia 13, Matera 12, Catania, Melfi 9, Martina Franca 8, Castelli Romani 5.
(Benevento -1,  Castelli Romani -1, Paganese -1, Martina Franca -1, Benevento -2, Matera -2 Ischia -4, Catania -11).

  •   
  •  
  •  
  •