Sampdoria – Fiorentina 0 – 2: prova di maturità e show della Viola

Pubblicato il autore: Alessandro Ricci

Sampdoria-Fiorentina-logo
Il risultato è secco e secco è il nostro giudizio: questa Fiorentina è da scudetto. Venendo alla cronaca della partita giocata contro la Sampdoria di Walter Zenga, tutto il primo tempo è dominato dalla Fiorentina che esprime un’aggressività e una qualità di gioco difficili da vedere in serie a e che la fanno passare subito in vantaggio con il rigore di Ilicic. Quest’ultimo segna, ma i protagonisti assoluti sono Borja Valero e il giovane Bernardeschi che sulla destra del centrocampo sfodera una prestazione di altissimo valore. Grandissimo primo tempo della Fiorentina e totale impotenza della Sampdoria che per molti minuti non riesce a superare la propria metà campo.
Nel secondo tempo il ritmo cala, ma il controllo della partita è sempre in mano della Fiorentina che senza faticare troppo chiude il match, se ce ne fosse stato bisogno, dopo circa dieci minuti con il gol di Kalinic, su assist dell’ispirato Ilicic.
La Sampdoria è una squadra difficilissima da affrontare, soprattutto in casa, e per questo vale molto la vittoria della Fiorentina per il modo in cui è maturata, e cioè annichilendo prima e controllando poi la Samp; merito dei giocatori e dell’allenatore Paulo Sosa, che ha rivitalizzato giocatori e esaltato altri, tra i quali i protagonisti di questa vittoria che porta la Fiorentina ancora a guardare tutte le altre squadre dall’alto…

Leggi anche:  Arezzo-Fiorentina, streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere amichevole
  •   
  •  
  •  
  •