Taranto calcio, esonerato Michele Cazzarò

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso

taranto
Dopo 8 mesi termina l’avventura in riva allo Jonio per Michele Cazzarò, ormai ex allenatore del Taranto, che nel marzo del 2015 aveva preso le redini della squadra ionica dopo le dimissioni di Pierfrancesco Battistini. Al tecnico tarantino sono state fatali le ultime tre partite, in cui i rossoblù hanno racimolato appena 1 punto (in casa contro il Nardò) subendo due sconfitte dapprima sul campo della Turris e infine, proprio domenica scorsa, sul campo del fanalino di coda Aprilia, squadra imbottita di giovani che però è riuscita con una prova tutta cuore muscoli a battere un Taranto senz’anima. Sul nome del sostituto tutto tace, in questi giorni si erano fatti i nomi di Favarin (l’anno scorso ha vinto il campionato di D con l’Andria) di Salvatore Campilongo e Giovanni Bucaro. Il primo ha declinato l’invito in quanto non vuole scindersi dall’accordo biennale che ha con il Pisa, da cui è stato esonerato poco prima dell’inizio della stagione e sostituito da Rino Gattuso; il secondo, l’anno scorso alla Casertana in Lega Pro, non avrebbe intenzione di scendere in Serie D, mentre il terzo, seppur disponibile, pare non convincere la società pugliese, che tramite il proprio DS, Francesco Montervino, ha fatto sapere di non voler puntare sull’allenatore siciliano.

Leggi anche:  Ahi Salernitana: infortunio per un perno fondamentale della difesa, ecco la prima diagnosi
  •   
  •  
  •  
  •