Ufficiale: Walter Zenga non è più l’allenatore della Sampdoria

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello

esonero di zenga
Il sito ufficiale della Sampdoria ha pubblicato un comunicato che annuncia l’esonero di Walter Zenga sulla panchina blucerchiata. La notizia ormai era nell’aria e si aspettava solo l’ufficialità in quanto la società di Corte Lambruschini si stava già muovendo nella ricerca del sostituto. Ecco il comunicato della Sampdoria:
L’U.C. Sampdoria comunica che il signor Walter Zenga è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra.
Dispiaciuti per l’anticipata conclusione del rapporto professionale, il presidente Massimo Ferrero e tutta la società augurano a Walter Zenga il più grande in bocca al lupo per il prosieguo della carriera.”
A quanto sembra il motivo dell’esonero oltre alla brutta sconfitta con la Fiorentina, oltre al feeling mai avuto con la tifoseria, è stato il viaggio a Dubai, dove una parte della dirigenza non ha gradito. Zenga ha commentato dicendo che il viaggio era stato già concordato con Ferrero, l’allenatore negli Emirati ha la famiglia. Sicuramente a Ferrero non sono piaciuti i commenti dei tifosi che non lo volevano più come allenatore, ma soprattutto il non gioco che la Samp nelle ultime partite ha fatto vedere e infatti non sono arrivati risultati. Nelle ultime quattro sfide sono arrivate una vittoria con il Verona, due pareggi e una sconfitta.Montella
Il candidato numero uno per il successore di Walter Zenga si chiama Vincenzo Montella, l’ex giocatore blucerchiato, sembra abbia accettato la proposta di Ferrero, adesso si aspetta solo l’ok della Fiorentina per liberare l’allenatore napoletano, ancora legato da un contratto e da una clausola abbastanza alta di quasi quattro milioni di euro. Nelle ultime ore le parti si starebbero incontrando per risolvere la questione e sembra sia filtrata un’indiscrezione che prevede anche Roberto Soriano nella trattativa. Se sarà l’aeroplanino sarà una persona gradita all’ambiente blucerchiato per quello che ha dato quando è stato il numero 9, realizzando gol bellissimi, prima in coppia con Mancini, poi da solo portando la Samp ad ottenere buoni risultati. Ma anche come allenatore ha dimostrato di saper dare alle proprie squadre un bel gioco, e certo non sono casuali i due quarti posti consecutivi della Fiorentina, dove la squadra ha sempre cercato di arrivare al risultato con il gioco. Un altro ex blucerchiato è pronto a sedersi sulla panchina della Sampdoria, anche Zenga lo era, ma questo ha un gusto diverso rispetto all’ex portiere della Nazionale, che non è mai riuscito ad entrare nei cuori dei tifosi blucerchiati. Aspettando l’ufficialità dell’arrivo del nuovo allenatore della Sampdoria, i tifosi sognano di volare con l’aeroplanino.

Leggi anche:  Serie C, derby Arzignano-Vicenza: dove vederla in TV e streaming
  •   
  •  
  •  
  •