Zenga vicino all’esonero, Delneri il sostituto?

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano

zenga
Walter Zenga ha le ore contate. Oggi infatti potrebbe essere l’ultimo giorno sulla panchina della Sampdoria per l’ex portiere, che potrebbe pagare caro la brutta sconfitta subita in casa contro una Fiorentina sempre padrona del gioco.
Due punti nelle ultime tre partite sono un bottino troppo magro per i blucerchiati, che nelle ultime sette partite di campionato hanno raccolto una sola vittoria (il 4-1 sull’Hellas dello scorso 25 ottobre).
Proprio in queste ore la dirigenza della Samp sta valutando la situazione di Zenga in un vertice che potrebbe essere decisivo per le sorti dell’allenatore.
Anche buona parte della tifoseria sarebbe a favore dell’esonero di Zenga: ieri dopo il posticipo un nutrito gruppo di sostenitori si è avvicinato al presidente Massimo Ferrero chiedendo a gran voce l’allontanamento dell’ex portiere della Nazionale, reo di non riuscire a garantire un bel gioco alla Samp.

Leggi anche:  Ternana: ecco il nome più gettonato per la panchina

In realtà il rapporto Zenga-tifosi non è mai decollato, anzi: dopo la figuraccia casalinga nei preliminari di Europa League contro il Vojodina si era già sparso il malcontento di tutto l’ambiente e l’esonero prima dell’inizio della Serie A era sembrato scontato. Ma una buona reazione in Serbia (che costò comunque l’eliminazione dalla competizione) e un ottimo inizio in campionato avevano rasserenato tutto l’ambiente. Fino alla vittoria interna contro la Roma.
Poi è iniziata la lunga serie di brutti risultati e prestazioni deludenti contro avversari dal tasso tecnico inferiore (come il Frosinone, l’Empoli e il Chievo).
Ora al posto di Zenga potrebbe finirci un tecnico che ha già allenato la Doria in passato: si tratta di Gigi Del Neri, autore dello splendido campionato 2009-10, che dopo 18 anni riportò i blucerchiati a giocarsi nuovamente l’accesso alla Champions League.
Una seconda scelta di Ferrero potrebbe essere Eugenio Corini, anche lui ex tecnico del Chievo Verona.
Si attendono sviluppi nelle prossime ore.

  •   
  •  
  •  
  •