16^ giornata serie A, i risultati

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo

In attesa di Lazio-Sampdoria nel monday night, riviviamo la 16^ giornata Serie A

giornata serie aIn attesa di Lazio-Sampdoria di questa sera, che ne decreterà la chiusura, la 16^ giornata Serie A ha già emesso i primi verdetti, importanti: l’Inter vola indisturbata, complice il pareggio fra Napoli e Roma e la sconfitta della Fiorentina in casa della Juventus. I bianconeri lanciano un segnale fortissimo al campionato e sono a -2 dal secondo posto. Stecca ancora il Milan: un solo punto raccolto con il Verona.

Genoa-Bologna 0-1, sabato ore 15:00
Il Bologna di Roberto Donadoni viaggia a ritmi impressionanti, dimostrandosi una squadra totalmente diversa da quella di Delio Rossi. Forse la vittoria non era il risultato più giusto in questa gara, come lo stesso Donadoni ha dichiarato, ma l’ha decisa Rossettini al 92′ e, tutto sommato, ci poteva anche stare. Crisi profonda per il Genoa, alla terza sconfitta consecutiva; i grifoni hanno portato a casa i tre punti solo una volta nelle ultime 8 gare. Preziosi è una furia e adesso rischia anche Gasperini.

Sassuolo-Torino, sabato ore 18:00
Sospesa per nebbia

Palermo-Frosinone 4-1, sabato ore 18:00
Ballardini aveva bisogno di una vittoria, e vittoria è stata, la prima da quando si è riseduto sulla panchina rosanero. 4 goal e due pali sono la dimostrazione che la squadra oggi ha espresso un buon calcio, contro un Frosinone troppo confuso e senza idee.. Goldaniga e Vazquez, la chiudono, Sammarco prova a riaprirla, ma Trajkovski prima, Gilardino dopo (182° goal in serie A) blindano i tre punti.

Leggi anche:  Claudio Lotito Senatore: "Lazio, resto Presidente. Scudetto possibile, ho trattenuto i migliori"

Udinese Inter 0-4, sabato ore 20:45
I nerazzurri sanno di dover approfittare degli scontri diretti della domenica per guadagnare punti su almeno due delle inseguitrici. L’inter vince e convince, anche con un po’ di fortuna, perchè ammettiamolo, almeno due dei quattro goal sono errori clamorosi di un Udinese distratta che ha però prodotto gioco e più volte anche sfiorato il goal. Due volte Icardi, che si sblocca finalmente, Jovetic e un gran goal di Brozovic fanno volare i nerazzurri, che si dimostrano sempre più una squadra compatta, un gruppo vincente che domina la classifica a + 4 su Napoli e Fiorentina, + 6 sulla Juventus.

Chievo Atalanta 1-0, domenica ore 15:00
Gli uomini di Maran conquistano tre punti, pesanti per la classifica. Al “Bentegodi”, i gialloblù si impongono per 1-0 su un’Atalanta comunque in forma, al termine di una gara a due facce. Un primo tempo anonimo, seguito da un secondo tempo incandescente . Lo scontro in area tra Cherubin e Paloschi a palla in gioco, costa l’espulsione al bergamsco, ma l’attaccante clivense  si fa parare il rigore da Sportiello che, dopo una grande partita, deve capitolare al 31′ però, quando non può nulla sull’incursione di Birsa. Nel finale spazio perun rosso anche a Kurtic.

Leggi anche:  Serie D, dove vedere Catania-San Luca streaming GRATIS e diretta TV Telecolor

Empoli Carpi 3-0, domenica ore 15:00
L’Empoli di Giampaolo continua a volare  nella 16^ giornata Serie A. Al Castellani, vince 3-0 contro il Carpi e sale a quota 24 punti in classifica, ad un solo punto dal settimo posto occupato dal Milan. Primo tempo di ordinaria amministrazione  per i toscani, che si svegliano nella ripresa e segnano tre reti in un quarto d’ora. Con una splendida doppietta e un assist, Maccarone è l’uomo chiave del match. Di Saponara l’altra rete dei toscani.

Milan Verona 1-1, domenica ore 15:00
Dopo il pareggio contro il Carpi, il Milan frena anche col Verona, ultimo in classifica, racimolando un 1-1 casalingo che fa di nuovo storcere il naso al popolo rossonero. Primo tempo scialbo di emozioni, che vede come unica nota da segnalare il goal regolare annullato a Luiz Adriano. Nella ripresa, Bacca ritrova il gol dopo 4 partite, ma il suo 7 ° sigillo in campionato, non salva il suoi: De Jong atterra Greco in area, l’arbitro assegna  rigore ed espulsione. Toni realizza il penalty e chiude di fatto il match. I rossoneri tornano negli spogliatoi sommersi dai fischi, il Verona conquista un punto, il primo per Delneri.

Napoli Roma 0-0, domenica ore 18:00
Uno dei due big match in programma, si rivela una partita noiosa, terminata con uno 0-0 che soddisfa ( a metà ) Garcia e fa infuriare Sarri. La Roma gioca una partita prettamente difensiva al San Paolo, lasciando spazio a qualche rara ripartenza. La manovra è ordinata e gli azzurri non riescono mai a scardinarla. Higuain è sempre in ritardo, spesso marcato a uomo. Insigne e Hamsik non brillano e alla fine sono i giallorossi a bucare Reina; goal da annullare poiché, a cross già effettuato, la palla esce dal campo. Un punto ciascuno che allontana dall’Inter, ma che salva per ora la panchina di Garcia.

Leggi anche:  Amichevole, dove vedere Argentina-Giamaica streaming gratis e diretta TV

Juventus Fiorentina 3-1, domenica ore 20:45
Dicono che sia tornata. A mio parere non era mai andata via. Una Juve coriacea e determinata conquista tre punti importantissimi contro una diretta avversaria, recuperando in un colpo solo 3 punti sulla Fiorentina stessa, 2 sul Napoli e due sulla Roma, per altro scavalcata in classifica. Sesta vittoria consecutiva per gli uomini di Allegri che ribaltano una partita che si era messa subito male a causa del rigore siglato da Ilicic dopo due minuti. L’ex Cuadrado beffa Tatarusanu con un colpo di testa che scende beffardo; Manzukic prima, il solito Dybala poi, chiudono un match a tratti spettacolare, che lancia la Juve a caccia del secondo posto.

  •   
  •  
  •  
  •