Arresti nella FIFA. Una nuova tornata in mattinata

Pubblicato il autore: Ciro Iavazzo

Ancora arresti nella Fifa. Coinvolti i presidenti di Conmebol e Concacaf

Ancora arresti nella FIFAProsegue senza sosta l’indagine iniziata e condotta dagli USA sulla corruzione nella massima organizzazione calcistica internazionale. Una nuova ondata di arresti nella FIFA si è avuta questa mattina all’alba. Già confermati tra gli arrestati, il presidente della Confederazione Sudamericana del Calcio (Conmebol), il paraguayano Juan Angel Napout, e l’hondureno Alfredo Hawit, presidente della Concacaf, la confederazione regionale che comprende il Nord e il Centro America oltre ai Caraibi. I due funzionari della Fifa, anche vice presidenti, sono stati arrestati oggi a Zurigo dalla polizia cantonale della città svizzera. Alcuni degli arresti sono avvenuti nello stesso hotel di lusso dove altri funzionari della Federazione internazionale di calcio erano già stati arrestati lo scorso maggio. Alle 6 del mattino (ora locale), la polizia svizzera è entrata da una porta laterale del Baur au Lac di Zurigo. Gli alti funzionari della Fifa sono accusati di aver accettato denaro per la vendita di diritti di commercializzazione legati ad alcuni tornei di calcio in America latina e a partite di qualificazione per i campionati mondiali di calcio. I reati sarebbero stati in parte concordati e preparati negli Stati Uniti ed i pagamenti si sono svolti attraverso banche statunitensi. Gli arrestati sono accusati inoltre di racket, riciclaggio di denaro e frodi.“L’ordine d’arresto dell’Ufficio Federale di Giustizia si fonda sulle richieste del ministero di giustizia statunitense del 29 novembre 2015” viene fatto sapere dall’ufficio stesso. Non sembrano coinvolti nè Blatter ne Platini, ancora sospesi. FIFA fa sapere, attreverso un comunicato, di collaborare con le autorità americane: “La Fifa è consapevole delle azioni intraprese oggi dal Dipartimento di Giustizia americano. La Fifa continuerà a cooperare pienamente con le indagini degli Stati Uniti, come consentito dalla legge svizzera, nonché con l’indagine condotta dall’Ufficio federale di giustizia svizzero”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Fabio Miretti infortunato, ha lasciato il ritiro con la Nazionale Under 21
Tags: