Attacco a giornalisti napoletani, il video

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

Atalanta-Napoli live
E’ utile continuarne a parlare? Fa bene? Scatenerà qualche reazione da parte dei media, della società, dell’ambiente sportivo su quello che è successo a Bergamo ieri? Purtroppo, solite cose. Mai, un bella accoglienza nei confronti dei napoletani, in Italia. Chiunque sia. Purtroppo non sono accettati, ed il vero motivo, dopo 154 anni di inutile unità nazionale non si sa. Giornalisti napoletani, telecronisti, ed anche tifosi, soprattutto una donna, sono stati verbalmente e fisicamente attaccati dopo che gli azzurri sono passati in vantaggio con Higuain. “Terroni, non vi vogliamo!” Si opterebbe ormai giocare una partita a porte chiuse, colpa di una tifoserie passionale. Chissà. Probabilmente nel futuro si potrebbe pensare anche per le tranquillità di chi svolge un normale lavoro, e di chi segue in trasferta la propria squadre del cuore. Se fosse successo a Napoli, chissà cosa si sarebbe detto. Dell’ambiente, dello stadio, della fatiscenza dell’impianto e chi ne ha più ne metta, e ne inventi anche. Purtroppo, in Italia, va avanti così. Ormai, ci abbiamo fatto il callo, fin quando decisioni forti e drastiche non verranno prese, si andrà sempre così. Napoletani trattato come immigrati, come terroristi, antipatici a tutti, soprattutto a livello sportivo. Ed il motivo non si saprà mai. E la Lega Italiana, continua a dormire…

Leggi anche:  Il calendario del Lecce fino al Mondiale: una serie di partite non semplici per la formazione di Baroni

https://youtu.be/wE72PhOaDcQ

  •   
  •  
  •  
  •